Barletta 1922, Cantatore: “Ora serve la spinta di tutti” Il match-winner di Trani suona la carica in vista dell'Altamura

Barletta 1922, Cantatore: “Ora serve la spinta di tutti” <small class="subtitle">Il match-winner di Trani suona la carica in vista dell'Altamura</small>

Un suo tiro da fuori area ha deciso il delicato match del Comunale contro la Vigor Trani, ma al Barletta 1922 serve uno sforzo ancora maggiore da qui fino al termine della stagione. Francesco Cantatore non abbassa la guardia: al contrario, ai nostri microfoni, arringa la piazza in vista dello scontro ad alta quota con l’Altamura.

Francesco Cantatore, protagonista indiscusso a Trani.

Francesco Cantatore, protagonista indiscusso a Trani.

Si parte, ovviamente, dai tre punti conquistati domenica scorsa e dall’importanza psicologica che riveste un successo di tale peso specifico:

PROMO mini

È stato un tiro sporco, non bellissimo da vedere, ma estremamente efficace. Senza dubbio, il gol del 2-1 ci ripaga di tutte le difficoltà dovute ad un terreno di gioco difficile, davvero pesante, che ha condizionato oltremodo la partita. Abbiamo compiuto uno sforzo non indifferente per portare a casa i tre punti: la partita era nervosa sia dentro che fuori dal campo, ma tutto sommato credo che le due squadre abbiano giocato in modo corretto, pur senza risparmiarsi negli scontri di gioco. Alla fine conta il risultato e siamo contenti per questo“.

Adesso è il momento di affrontare l’Altamura. Per il centrocampista biancorosso è un’occasione da non perdere, ma serve un ambiente carico per allungare sul terzo posto:

La vittoria col Trani ci permette di arrivare serenamente a domenica. Siamo consapevoli di poter mantenere il secondo posto anche con un pareggio, ma il calendario difficile ci impone di allungare sull’Altamura e tenere a debita distanza anche il Casarano. Lo spogliatoio sta rispondendo bene: anche Moscelli e Montrone, da ex, si stanno facendo valere e ci stanno dando diverse indicazioni, anche se è cambiato molto dall’andata. Dobbiamo sfruttare ogni componente a nostro vantaggio, a partire dai nostri mezzi personali fino al pubblico del San Sabino“.

Ambiente carico per il rush finale.

Ambiente carico per il rush finale.

Proprio l’esperienza dei veterani della categoria, soprattutto nell’ultimo mese, sta facendo la differenza. Cantatore conferma il bel clima nel gruppo biancorosso, ma si ragiona da collettivo:

È un momento particolare del campionato, non possiamo permetterci cali di concentrazione o flessioni di carattere atletico. A prescindere dal coefficiente di difficoltà, ogni avversario può nascondere delle insidie: l’abbiamo visto col Mola, quando all’intervallo eravamo in parità ed è servita una guerra di nervi per portarla a casa. Adesso deve essere l’unità d’intenti a farla da padrone, serve la spinta di tutti: ognuno deve sentirsi in dovere di dare qualcosa in più“.

Già il match di domenica può rivelarsi fondamentale in chiave playoff. Il play molfettese conclude dettando la sua tabella di marcia in vista degli spareggi promozione:

Questo finale di stagione avrà una valenza duplice. Il secondo posto è un bene fondamentale da preservare in vista dei playoff, quindi sarà necessario accumulare più punti possibili fino a fine campionato. Soprattutto, però, abbiamo la possibilità di staccare il Vieste fino allo scontro diretto dell’ultima giornata, in modo da qualificarci direttamente alla finale regionale. Non preferisco affrontare questa piuttosto che quella squadra, ma una partita in meno tra il Barletta e la Serie D mi farebbe piacere“.

Bagni Teti Wide Small

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Zingrillo Top Boss Articoli e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
Brainwave Skyscraper
Zingrillo mini wide
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Betland mini wide