Il Barletta 1922 non ci sta: “Basta con supposizioni o ipotesi che non sono riscontrabili nella realtà” Il sodalizio barlettano rispedisce al mittente le accuse del Team Altamura attraverso un comunicato

Il Barletta 1922 non ci sta: “Basta con supposizioni o ipotesi che non sono riscontrabili nella realtà” <small class="subtitle">Il sodalizio barlettano rispedisce al mittente le accuse del Team Altamura attraverso un comunicato</small>

Dopo la dura presa di posizione della presidentessa Tina Dilena nell’immediato post-partita e la nota ufficiale diramata nella giornata di ieri dal Team Altamura, il Barletta 1922 rispedisce al mittente le accuse del sodalizio murgiano tramite un comunicato: “Non è nostra intenzione entrare nel merito delle vicende che hanno caratterizzato il dopo gara di domenica scorsa, avvenimenti che sono al vaglio degli organi competenti e nei confronti dei quali l’ASD BARLETTA 1922 è a completa disposizione per qualsiasi informazione che possa far piena luce sugli episodi in questione. L’ASD BARLETTA 1922 ritiene opportuno, invece, rispedire al mittente le accuse, più o meno velate, da parte di alcuni dirigenti della società murgiana che, a loro dire, mettono in discussione il regolare svolgimento del campionato, adducendo ipotetici torti arbitrali subiti, quasi come fosse in atto una sorta di complotto partorito dalla Federazione per far sì che l’Altamura debba essere penalizzato a vantaggio di altre società”.

Bellino Mini Wide

Il presidente Di Paola mette il punto alle polemiche post Altamura, ripercorre i suoi primi mesi alla guida del Barletta e si prepara al rush finale chiedendo il supporto di tutto il pubblico biancorosso

Pubblicato da BarlettaSport.it su Mercoledì 23 marzo 2016

Chiaro l’auspicio della dirigenza biancorossa, che chiede rispetto al netto degli episodi visti in campo: “Vorremmo far notare che gli episodi dubbi, se così si possono definire, ci sono stati da una parte e dall’altra. Dubbi ed incertezze che hanno riempito la storia di questo sport da quando è nato e in qualsiasi categoria. Crediamo che simili atteggiamenti e sospetti non solo offendono l’immagine di una società di calcistica seria e gloriosa come la nostra, ma sminuiscono anche la considerazione e l’importanza di un organo rispettabile come l’A.I.A. Fair play significa saper “lavare i panni sporchi in casa propria”… rimproverando i calciatori nel momento in cui commettono degli errori. E non, invece, addebitare gli stessi all’operato degli arbitri. Trasparenza e lealtà, d’altro canto, si esplicitano sempre… durante la partita, ma soprattutto nei giorni che precedono e che seguono l’evento sportivo. E allora chiediamo alla società murgiana di fare l’unica cosa possibile in questo caso. Anzitutto accettare il risultato del campo, per quanto possa essere indigesto. Se ha in mano prove e certezze che il suo campionato sia stato falsato a vantaggio di altre formazioni, Barletta compreso, le tiri fuori, le denunci, altrimenti ci sembra il caso di finirla con supposizioni o ipotesi che non sono riscontrabili nella realtà per non alimentare ancora più il fuoco delle polemiche in un momento decisivo della stagione non solo per l’Altamura ma per tutte le squadre di questo campionato”.

Betland mini wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Betland mini wide
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bellino Mini Wide