Marco Tucci carica i Mad Bulls Bt: “In campo solo per la vittoria” La guardia dei "Tori Matti" alla vigilia del match contro gli Eagles Salerno

Marco Tucci carica i Mad Bulls Bt: “In campo solo per la vittoria” <small class="subtitle">La guardia dei "Tori Matti" alla vigilia del match contro gli Eagles Salerno</small>

Tutti carichi per la nuova stagione. I Mad Bulls Bt si preparano alla loro quarta esperienza consecutiva nel Campionato di Football Americano a 9 edizione 2016 e lo fanno nel ricordo di coach Roberto Papalino, prematuramente scomparso ma ancora vivo nel ricordo di tutto il team barlettano, con l’obiettivo di fare il salto di qualità rispetto alla scorsa annata. I Tori Matti avevano superato con cinque vittorie su sei incontri il girone iniziale, accedendo alle Wild Card contro Brindisi e infine fermando il proprio cammino sul prato del “Sante Diomede” nei Quarti di Finale contro i Patriots Bari. “L’obiettivo minimo- ha ammesso Marco Tucci ai nostri microfoni– è quello di migliorare il nono posto nel ranking nazionale dello scorso anno. Credo che lavorando al massimo come stiamo facendo possiamo raggiungere grandi risultati. Ci siamo preparati molto bene, grazie all’aiuto dei nostri coach che ci seguono in ogni minimo dettaglio. Il risultato finale dipende da noi e da quanto ci crediamo veramente”.

PROMO mini

Sabato l’esordio in casa contro gli Eagles Salerno: “Dopo tanti mesi di lavoro, non vediamo l’ora di scendere in campo. Questa è una partita molto importante perché ci farà capire quanto siamo migliorati e in cosa dobbiamo migliorare per poter andare avanti in questo campionato. Gli Eagles sono una bella squadra. Li abbiamo già affrontati nel nostro primo campionato, ora li ritroveremo a distanza di tre anni, però le cose sono cambiate. Mi aspetto una partita avvincente, con la convinzione di avere tutte le carte in regola per portare a casa i due punti”. Programmazione e futuro sono le parole chiave del sodalizio barlettano, che presta elevata attenzione anche ai più piccoli: “È davvero bello vedere il foltissimo gruppo di ragazzi (14-17 anni, ndr) che ogni sera si allena con noi sotto l’attenta guida di coach Gilberto De Tullio. Si sono innamorati del nostro sport e si allenano duramente per poter esser in campo il prima possibile. Anche se la gioia più grande è  vedere i nostri piccolissimi della Mad Bulls Academy, bambini dagli otto anni in su che quest’anno nella prima amichevole stagionale hanno addirittura sfiorato il colpaccio contro i quotatissimi Brindisi Wolves. Spero che nel tempo diventeremo sempre più numerosi perché i  valori che riesce a dare il football sono rari da trovare in altri sport come il calcio”.

PROMO mini
PROMO mini