Barletta 1922, Lacarra: “Sfruttiamo il fattore campo” L'attaccante biancorosso, fresco di gol a Grottaglie, prepara la sfida al Casarano

Barletta 1922, Lacarra: “Sfruttiamo il fattore campo” <small class="subtitle">L'attaccante biancorosso, fresco di gol a Grottaglie, prepara la sfida al Casarano</small>

Una serie di difficoltà iniziali, tra ambientamento e tanta concorrenza in attacco, ma adesso le nubi sembrano diradarsi. Pepè Lacarra è tornato a farsi sentire nell’attacco del Barletta 1922: l’eurogol siglato a Grottaglie rilancia il centravanti, che ai nostri microfoni racconta le sue sensazioni in vista del big-match di domenica, quello del San Sabino contro il Casarano.

Ovviamente, il primo gol segnato al D’Amuri ha cambiato l’umore dell’attaccante biancorosso, intenzionato ad incrementare la casella delle marcature:

PROMO mini

È stato un periodo complicato, ho avuto delle difficoltà all’inizio della mia nuova esperienza, ma adesso credo di aver trovato la giusta dimensione. La rete di domenica scorsa è stata una liberazione: mi serviva sia per il morale sia per ripagare la fiducia del tecnico, che mi ha dato spazio nel reparto offensivo. Ora spero di continuare così, lotto con i miei compagni per un obiettivo comune“.

Pepè Lacarra al primo gol in maglia biancorossa.

Pepè Lacarra al primo gol in maglia biancorossa.

Pizzulli, infatti, l’ha schierato quasi sempre da totem, ma a Gravina non sono mancati 45 minuti da esterno d’attacco. Per Lacarra non ci sono problemi in tal senso:

C’è stata questa variazione tattica, ma anche altre occasioni in cui il mister ha preferito un attacco più leggero. Ho già giocato da esterno in altre partite, non era un compito del tutto nuovo. Se ce ne sarà ancora bisogno, giocherò nuovamente largo. A prescindere dalla posizione in campo, noi siamo pronti a sacrificarci per il bene del Barletta. Ci faremo trovare sempre pronti quando saremo chiamati in causa“.

Domenica arriva il Casarano. L’attaccante barese indica la via più adatta per affrontare i salentini, con l’auspicio di operare l’aggancio a 50 punti:

Dobbiamo giocarcela ad armi pari. La classifica dice che la differenza è minima, ma noi puntiamo a sfruttare il fattore campo come stiamo facendo ormai da diverse domeniche. Loro in trasferta hanno perso un po’ di terreno: vogliamo altri tre punti in un match importante, potrà dire molto in chiave playoff e noi non possiamo farci trovare impreparati“.

L’obiettivo di Lacarra, insieme ai suoi compagni, è quello del miglior piazzamento possibile nella griglia playoff. Il numero 9 biancorosso conclude così:

Siamo realisti, l’ambizione di ognuno di noi è quella di raggiungere il Gravina e vincere il campionato. Otto punti, però, sono tanti e la concentrazione deve essere massima sul secondo posto. Cominciamo a piazzarci nel miglior modo possibile in vista degli spareggi: se riusciremo ad ottenere qualcosa in più fino al termine della stagione, sarà tanto di guadagnato. È necessario scalare un gradino alla volta, senza fretta o pressioni di alcun tipo. Serve dare il massimo domenica, poi sarà il momento di aggiornare i conti“.

ASD Barletta 1922 al lavoro: di fronte una settimana importante, con la sfida di domenica al Casarano in cantiere….

Pubblicato da BarlettaSport.it su Martedì 16 febbraio 2016

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini