Cestistica Barletta, Defazio: “Che onore essere il capitano” Il centro della squadra biancorossa concentrato sui prossimi impegni

Cestistica Barletta, Defazio: “Che onore essere il capitano” <small class="subtitle">Il centro della squadra biancorossa concentrato sui prossimi impegni</small>

Dopo il successo contro il Club Giganti Cisternino e la serie di sette vittorie consecutive, in casa Cestistica Barletta è tempo di riprendere a lavorare in vista dell’imminente arrivo della prima gara di questo nuovo anno. Un cammino positivo fin qui quello della compagina biancorossa guidata da coach Ruggiero Curci: 20 i punti raccolti, frutto di 10 vittorie e 3 sconfitte.

PROMO mini

Tanto duro lavoro e l’onore di essere il nuovo capitano, Antonio Defazio nonostante la giovane età non ha paura di ricoprire un ruolo così importante: “Fare il capitano qui a Barletta, la città dove sono cresciuto cestisticamente, è sicuramente una gran emozione. Siamo un bel gruppo e fortunatamente abbiamo tanti ragazzi che hanno voglia di imparare, quindi non posso che essere soddisfatto del ruolo che la società ha voluto darmi”.

Una Cestistica che da quest’anno può fare affidamento su giocatori di caratura internazionale, visti gli arrivi di Nathan Ashley e Emmanuel Christophe all’ombra di Eraclio: “I ragazzi si sono inseriti alla grande nei nostri sistemi di gioco. Abbiamo raggiunto finalmente la giusta chimica e i sette risultati consecutivi ne sono la dimostrazione, ma non dobbiamo fermarci”. Il 2016 verrà inaugurato dalla sfida esterna di sabato contro Monopoli, squadra che al momento occupa la quarta posizione a 18 punti con Molfetta e Santeramo: “Vogliamo continuare a vincere e a vedere gli spalti del “PalaMarchiselli” sempre più pieni. Alla ripresa ci aspetteranno a Monopoli, non sarà affatto facile, però ce la metteremo tutta per portare a casa i due punti”.

PROMO mini
PROMO mini