Barletta 1922, ascolta Montrone: “Al primo posto io ci credo ancora” Il centrale biancorosso suona la carica verso la sfida all'Otranto

Barletta 1922, ascolta Montrone: “Al primo posto io ci credo ancora” <small class="subtitle">Il centrale biancorosso suona la carica verso la sfida all'Otranto</small>

“E’ vero, 11 punti sono tanti ma io nel primo posto non smetto di credere del tutto”. C’è una ventata di ottimismo per voltare pagina dopo lo scialbo pareggio di Locorotondo in casa Asd Barletta 1922. A sferzarla ai microfoni di BarlettaSport.it è Giovanni Montrone, difensore centrale arrivato a dicembre dal Team Altamura e diventato nel 2016 una delle colonne inamovibili della difesa di Massimo Pizzulli. Una rete incassata in quattro partite con Montrone titolare, proprio domenica scorsa per mano di Ventura della Sudest. Passo falso da tanti addebitato alle condizioni climatiche, ma il 29enne biancorosso non cerca scusanti: “E vero, giocare su quel campo fangoso e così malmesso non era facile e non ha agevolato noi, che abbiamo tanti elementi tecnici in rosa: di certo però il campo non era ben messo anche per l’avversario. Purtroppo una volta andati in svantaggio la partita si è messa in salita e siamo riusciti a riprenderla su rigore. Non è stata la nostra miglior esibizione, ma guardo anche al bicchiere mezzo pieno: non ci siamo fermati e abbiamo continuato a fare punti”.

IMG_7268
A fronte della marcia non interrotta, che frutta cinque risultati utili consecutivi (due pareggi e tre vittorie), quello di Locorotondo è stato un risultato che ha impedito al Barletta di raggiungere direttamente il secondo posto: “Lo sappiamo bene, però non si può sempre vincere e abbiamo già voltato pagina consapevoli di dover tornare alla vittoria. D’altro canto, Casarano e Altamura restano a un punto e siamo alla pari con il Vieste. Ora ci saranno due partite fondamentali per noi nelle prossime giornate, Casarano-Gravina e il nostro incrocio con il Gravina. Sono 180 minuti al termine dei quali sapremo se potremo ancora ambire al primo posto, abbiamo un ottimo organico e ne siamo consapevoli”.

PROMO mini

IMG_7224

Nella scorsa stagione ha conquistato la promozione in Serie D con la maglia del Nardò e nel suo passato ci sono anche le maglie di Bitonto, Libertas Molfetta, Bisceglie, Martina e San Paolo Bari. Montrone ha accettato la sfida di Barletta con entusiasmo: “E’ una piazza che non ha pari in Eccellenza e non c’entra nulla con Eccellenza e serie D. Non potevo dire di no, per il blasone di Barletta e per la serietà del progetto che ho trovato: abbiamo un pubblico e una società sempre presenti, con compagni e allenatore c’è un ottimo rapporto. Sono contento di essere qui e voglio contribuire alla risalita del Barletta”. Da Altamura con lui sono arrivati Moscelli e Lacarra. Il primo ha messo a segno due reti, il secondo non si è ancora sbloccato: “Peppe è un calciatore che non si discute-l’sms di Montrone-purtroppo non ha ancora trovato il gol, ma lo farà presto. E non si fermerà più”. Ultimo sguardo all’Otranto, prossimo avversario domenica al San Sabino nel turno numero 22 di Eccellenza: “Hanno 10 punti in meno di noi-chiosa Montrone-ma sono un’ottima squadra. Dovremo dare il massimo per tornare al successo, confidando anche in buone nuove da Casarano. Siamo affamati”.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini