Le pagelle biancorosse: puntata numero 10 Calcio a 5 al top, bene il Barletta 1922

Le pagelle biancorosse: puntata numero 10 <small class="subtitle">Calcio a 5 al top, bene il Barletta 1922</small>

Altro fine settimana, altre emozioni. Un altro week-end di sport a tinte biancorosse è andato in archivio lasciando dietro di se una scia di emozioni positive e negative. Dal pari del Cristian Barletta a Manfredonia poi riscattato alla grandissima dalla vittoria al batticuore in Coppa Italia di ieri pomeriggio, alla vittorie di Futsal Barletta e Barletta 1922 passando per il terzo stop di fila della Cestistica Barletta. Questo è stato il fine settimana a tinte biancorosse, riviviamolo attraverso le nostre consuete pagelle.

Cristian Barletta, voto 9.5
Resta al top il Cristian Barletta ma non lo fa per il pareggio di campionato sul campo di Manfredonia quanto per la vittoria al cardiopalma per 7-6 sulla Virtus Rutigliano che gli regala l’accesso per il secondo anno consecutivo alle “Final Eight” di Coppa Italia. Un grande risultato davvero per la squadra del presidente Dazzaro.

20160126100244

Futsal Barletta, voto 9
Sta tornando il Futsal Barletta. Dopo la vittoria contro Capurso i biancorossi di Ferrazzano battono anche il Canosa accorciando le distanze sulla zona play-off e dimostrando di essere tornati a buoni livelli. La rincorsa è appena cominciata.

copertinafutsalcampobasso

Barletta 1922, voto 8.5
Una vittoria convincente contro l’Otranto per ripartite. L’1-0 rifilato ai salentini consente ai biancorossi di riassaporare i 3 punti, li riporta in 4^ posizione e li avvicina al meglio al big-match di domenica prossima a Gravina.

IMG_7373

Cestistica Barletta, voto 5
Il 49-59 subito al “PalaMarchiselli” segna la terza sconfitta di fila per la formazione di coach Curci che negli ultimi tempi sembra aver perso un po’ di smalto.

Real Bat, voto 4.5
Il Minervino Murge espugna il “Manzi-Chiapulin” rifilando la seconda sconfitta consecutiva ai biancorossoblù dopo quella nel derby. La formazione di mister Tanzi rimane inchiodata all’ultimo posto del girone A del campionato di Prima Categoria.