La pioggia rallenta la Inglese: 16ma al Cross di Edimburgo Vince la Avery, seconda la McCormack

La pioggia rallenta la Inglese: 16ma al Cross di Edimburgo <small class="subtitle">Vince la Avery, seconda la McCormack</small>

Si è chiusa in 16esima posizione ieri pomeriggio l’esperienza di Veronica Inglese nel XXVII Great Edinburgh Country con il Team Europe: la 26enne barlettana, tesserata per il G.S. Esercito, ha pagato un terreno fangoso e pesante a causa della pioggia che ha iniziato a cadere già durante la staffetta 4x1giro, poco adatto alle sue caratteristiche.

Foto European Athletics

Foto European Athletics

A trionfare nella gara “Senior”, con il tempo finale di 21:05, è stata la 24enne Kate Avery, brava a superare sia l’irlandese Fionnuala McCormack (Team Europe) che la britannica Gemma Steel (21:31). Per la Inglese un piccolo passo in avanti nel percorso di crescita di un importante 2016, avviato con il settimo posto assoluto-primato azzurro-nel Cross del Campaccio e seguito naturale di una buona chiusura di 2015 tra Hyeres e Roma. A conquistare tra gli uomini il cross internazionale, che oppone le selezioni di Stati Uniti, Gran Bretagna ed Europa, è stato invece lo statunitense Garreth Heath in 25:29, con due secondi di vantaggio sul pluri-campione olimpico britannico Mo Farah. “Le condizioni del terreno, fangoso e scivoloso per via della pioggia che cade per gran parte della mattinata, esaltano gli specialisti della corsa sui prati-il commento della Inglese-ma sono comunque contenta così. Ora guardiamo avanti verso le prossime tappe della stagione”. Nella classifica a squadre dominano i britannici con 125 punti, poi l’Europa (197) e ultimi gli Stati Uniti (232).

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini