Vicentin: “Primo posto? Nulla è impossibile” Esordio infelice per l'attaccante argentino, ma la testa è già a Vieste e Novoli

Vicentin: “Primo posto? Nulla è impossibile” <small class="subtitle">Esordio infelice per l'attaccante argentino, ma la testa è già a Vieste e Novoli</small>

Non è stato un esordio felice, ma l’occasione del riscatto arriva nel giro di pochi giorni e non sembra proprio il caso di fallire. Sebastian Vicentin è tra i volti nuovi del Barletta 1922, uno degli elementi chiamati per tentare l’assalto al vertice. Il calciatore argentino, a 48 ore dall’incontro casalingo contro il Vieste, espone il suo pensiero sui primi giorni in biancorosso e sulle settimane future.

Si parte dalla sconfitta di Bitonto, non esattamente l’impatto migliore:

PROMO mini

È stata una partita complicata in una giornata storta, me ne sono accorto sia dalla panchina sia quando sono entrato in campo. Il Bitonto ha segnato sull’unica vera occasione da gol e noi non siamo stati capaci di concretizzare le tante opportunità create. Sono stati bravi a conservare il vantaggio, il campo pesante ed una tattica difensiva hanno fatto la differenza. Se giochiamo palla a terra, possiamo dire la nostra su qualunque campo“.

BITONTO-BARLETTA 1-0Bitonto (4-3-3): Rana; Calefato, Rubini, Campanella, Valerio; Lezcano, De Santis, Bonasia; Modesto…

Posted by ASD Barletta 1922 on Domenica 13 dicembre 2015

È ancora presto per un reale bilancio, ma Vicentin si dice già soddisfatto dell’ambientamento nello spogliatoio:

Ho giocato solo qualche minuto con i miei nuovi compagni, ma ho già assaporato uno spirito di grande determinazione e unità d’intenti. Anche in settimana ho visto un bel clima, spero che si possa continuare così. Questo è un gruppo vincente, tutti i nuovi arrivati vogliono contribuire alla causa del Barletta“.

Adesso Vieste e Novoli. In quattro giorni, si deciderà con che umore i biancorossi potranno festeggiare il Natale. L’attaccante argentino è convinto di poter fare doppio risultato:

Siamo una delle squadre più attrezzate della categoria, dobbiamo scendere in campo sempre per la vittoria. Affronteremo il Vieste secondo in classifica, ma abbiamo tutte le carte in regola per ridurre il distacco. Anche con il Novoli sarà dura, bisognerà rimanere concentrati. Sono i primi passi della nostra esperienza, cresceremo accanto ai giocatori già presenti e ripartiremo con tanta grinta dopo le feste“.

E’ cominciata la prevendita dei biglietti valevoli per assistere a Barletta-Atletico Vieste, match valido per la 17^…

Posted by ASD Barletta 1922 on Giovedì 17 dicembre 2015

Il Gravina dista nove punti, è recuperabile? Vicentin conclude così:

Nulla è impossibile. Nove punti non sono pochi, su questo non ci piove, ma ci sono ancora diciotto partite e noi abbiamo l’obbligo di inseguire la capolista. Cominciamo a far bene nelle prossime due partite in casa, poi sfrutteremo la sosta per amalgamarci e trovare la giusta quadratura. A gennaio inizierà un altro campionato: sono certo che non ci faremo trovare impreparati“.

PROMO mini
PROMO mini