Basket, Natale biancorosso: la Cestistica Barletta festeggia con tifosi e genitori Sorrisi e tanto divertimento gli ingredienti della serata

Basket, Natale biancorosso: la Cestistica Barletta festeggia con tifosi e genitori <small class="subtitle">Sorrisi e tanto divertimento gli ingredienti della serata</small>

Dopo il successo contro il Club Giganti Cisternino e la serie di sette vittorie consecutive, in casa Cestistica Barletta è tempo di ricaricare le batterie e preparare al meglio lo sprint finale. Un cammino positivo fin qui quello della compagina biancorossa guidata da coach Ruggiero Curci: 20 i punti raccolti, frutto di 10 vittorie e 3 sconfitte. Messa definitivamente in soffitta la brutta stagione dello scorso anno dunque, all’ombra di Eraclio pare essersi riaccesa la passione per la palla a spicchi.

PROMO mini

Sì è appena conclusa la festa natalizia della ASD Cestistica Barletta e della ASD Sport per la vita. A breve verranno pubblicate alcune foto della festa

Posted by Asd Cestistica Barletta on Lunedì 21 dicembre 2015

Da sempre fucina di grandi talenti, il sodalizio barlettano ripone tantissime aspettative nel settore giovanile. Così, approfittando anche delle imminenti festività natalizie, la Cestistica ha voluto presentare a tifosi e appassionati  tutte le formazioni “under” e mini-basket. Durante i successivi festeggiamenti non sono mancati i momenti di goliardia, con capitan Defazio protagonista nelle vesti di Babbo Natale. Sempre preziosa la collaborazione dei genitori, soprattutto per quanto riguarda il ricco buffet messo a disposizione dei partecipanti.

Giovanili Cestistica

Una bella occasione per stare insieme, cementificare ulteriormente i rapporti e scambiarsi gli auguri di Natale. Parola di Gino Degni, figura storica della pallacanestro cittadina e responsabile del settore giovanile: “La festa che abbiamo organizzato è l’essenza della nostra società. Il nostro obiettivo è quello di avvicinarci sempre più alle famiglie e di far crescere il movimento qui a Barletta. Sappiamo di far parte di quella cerchia di sport considerati minori, ma stiamo cercando di coinvolgere quanta più gente possibile in questo progetto e vogliamo continuare a crescere”.

Gino Degni

 

PROMO mini
PROMO mini