Barletta 1922, sliding doors con vista sul Bitonto Smentite e conferme sul mercato, in 10 giorni tre partite fondamentali

Barletta 1922, sliding doors con vista sul Bitonto <small class="subtitle">Smentite e conferme sul mercato, in 10 giorni tre partite fondamentali</small>

26 punti, ma sarebbero 27 sul campo, 8 vittorie, di cui ben 5 nell’ultimo mese e mezzo, 18 centri all’attivo e 16 al passivo: numeri da terzo gradino del podio, numeri da Asd Barletta 1922. A quattro mesi di distanza da quel 13 agosto che era coinciso con l’anno zero dei colori biancorossi, tumefatti dall’era Perpignano e riabilitati dall’azione popolare in estate con la necessaria ripartenza dall’Eccellenza Pugliese, al gruppo guidato da mister Massimo Pizzulli vanno riservati tanti applausi, come quelli che hanno accompagnato l’uscita dal campo di Zingrillo e compagni nella giornata di domenica, al fischio finale del match vinto al “San Sabino” contro l’Hellas Taranto grazie alla seconda rete in campionato di Francesco Cantatore.

Barletta 1922 vs. Hellas Taranto (118)

PROMO mini

Il calendario, di qui alla fine dell’anno solare, propone tre incroci di diversa difficoltà nell’arco di soli 10 giorni: abbordabile quella rappresentata dal Bitonto, prossimo avversario domenica al “Città degli Ulivi”, alta l’asticella portata simbolicamente in dote dal Vieste, seconda forza del campionato attesa il 20 dicembre a Canosa per archiviare il girone di andata, di medio livello l’incrocio con il Novoli, in programma ancora al “San Sabino” il 23 dicembre. Tre partite, di cui due in casa, che daranno ulteriormente prova del valore del gruppo biancorosso, atteso al contempo da nuovi innesti che dovranno avere “fame e spirito di gruppo”, doti umane e tecniche richieste a tambur battente da Pizzulli.

Barletta 1922 vs. Hellas Taranto (89)

Sliding doors è il simbolico titolo che campeggia infatti sul mese di dicembre: in città si dibatte da giorni del possibile arrivo in rosa di MoscelliLacarraMontrone e Lorusso, il poker avvistato domenica in tribuna a Canosa in compagnia dell’imprenditore andriese Francesco Fiore, vicinissimo all’orbita societaria dopo l’arrivo nella presidenza tripartita del dottor Michele Dipaola. I quattro giocatori sono nel mirino della società biancorossa e nei prossimi giorni potrebbero entrare a far parte della rosa, sebbene nelle ultime ore si fossero rincorse voci circa raffreddamenti e ritorni in auge delle piste da loro rappresentate (entro 48 ore potrebbe essere indetta una conferenza in merito). Barletta al lavoro anche in orbita juniores, laddove si cercano rinforzi in fascia, e in uscita: ai programmati arrivi corrisponderà infatti qualche partenza eccellente, e già i prossimi allenamenti potrebbero pullulare di volti nuovi. Oggi la rosa sosterrà una doppia seduta, mentre si attendono comunicazioni circa l’avversario da affrontare nel test di giovedì.

 

PROSSIMO TURNO
16ª GIORNATA
(domenica 13/12/2015 ore 14.30)

Atl. Vieste – Vigor Trani
Bitonto – Barletta
Molfetta S. – Casarano
Novoli – AEL Grottaglie
Otranto – FC Gravina
Hellas Taranto – Leverano
Sudest Locorotondo – Mesagne
Team Altamura – Atl. Mola
UC Bisceglie – Castellaneta

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini