ASD Volley Barletta, Dinoia: “Finalmente i primi frutti” Il tecnico barlettano raggiante dopo il successo contro il Pianeta Sport Bitetto

ASD Volley Barletta, Dinoia: “Finalmente i primi frutti” <small class="subtitle">Il tecnico barlettano raggiante dopo il successo contro il Pianeta Sport Bitetto</small>

La giusta medicina per un inizio di stagione stentato. L’ASD Volley Barletta festeggia la prima vittoria stagionale sul campo del Pianeta Sport Bitetto, sconfitto tre set a zero nel match di sabato. Parziali tirati e in discussione fino alle battute finali, prima dello sprint decisivo delle barlettane. A mente fredda, coach Giacinto Dinoia valuta la prestazione della squadra ai nostri microfoni.

Il tecnico elogia le ragazze per la concentrazione, stavolta mantenuta per tutto l’arco dell’incontro, mostrando la propria soddisfazione per i primi risultati positivi:

PROMO mini

«Finalmente ci siamo schiodati dalla negatività di inizio campionato. La Serie C è particolarmente complicata e serve la giusta mentalità per portare a casa le partite. Stavolta le ragazze ci sono riuscite, soprattutto perchè non hanno dato per acquisita una vittoria sempre in discussione. Con la giusta concentrazione hanno messo in ghiaccio il match, adesso guardiamo avanti con più fiducia».

FINALMENTE, le ragazze della serie C di mister Dinoia conquistano la prima vittoria stagionale in trasferta contro…

Posted by A.S.D Volley Barletta on Domenica 8 novembre 2015

Dopo due mesi di lavoro pre-campionato e due sfide perse al fotofinish, Dinoia sottolinea i progressi del gruppo:

«Lo spogliatoio aveva bisogno di questo successo, in particolar modo per dimenticare le delusioni delle partite precedenti. Vincere i primi due set, per poi subire la rimonta, è una mazzata sia per la squadra che per lo staff. Sabato abbiamo vinto e convinto, diventa importante mantenere questo spirito e questa lucidità in campo».

Prossimo impegno contro il Valenzano, squadra d’alta classifica, ma il coach conclude senza far drammi:

«Affrontiamo una squadra ostica, siamo tutti consapevoli del valore dell’avversario. A mio avviso, potranno lottare per le prime 4-5 posizioni del raggruppamento, ma sta a noi smorzare il loro entusiasmo. Se giochiamo come abbiamo fatto contro il Bitetto, sono sicuro che potremo portare a casa altre soddisfazioni».

PROMO mini
PROMO mini