Sesia: “Tifo perchè il Barletta torni nelle categorie che merita” Il messaggio d'amore dell'allenatore all'insediamento sulla panchina dell'Albinoleffe

Sesia: “Tifo perchè il Barletta torni nelle categorie che merita” <small class="subtitle">Il messaggio d'amore dell'allenatore all'insediamento sulla panchina dell'Albinoleffe</small>

A tanti, tra i tifosi del Barletta 1922, una volta S.S. Barletta Calcio-cambia la forma, ma non la sostanza-sarà scappato un sorriso leggendo dell’arrivo di Marco Sesia sulla panchina dell’Albinoleffe. Volto di un Barletta che è stato, artefice del “miracolo biancorosso”, degli 11 risultati utili consecutivi (e degli 11 punti di vantaggio sulla zona play-out che si sarebbero ridotti poi a 5 a causa della penalità arrivate in serie “per il bene del Barletta”, Perpignano dixit) della vittoria storica dello “Zaccheria” (nel video), l’uomo delle lacrime versate con il cuore dopo la sconfitta con la Lupa Roma, il capo di un gruppo straordinario, allontanato senza reali motivazioni a marzo ad appena 9 giornate dal termine dello scorso campionato. Un plebiscito social ne ha accolto l’insediamento alla guida dei seriani, ricambiato oggi nella conferenza stampa di insediamento in panchina dall’allenatore piemontese: “Vorrei ringraziare e salutare tutti i tifosi biancorossi che purtroppo si trovano con una squadra in Eccellenza, ma che portano dentro il loro cuore una stagione importante, in cui hanno vissuto momenti particolari e battagliato con squadre di cartello-le parole di Sesia-togliendosi delle grandi soddisfazioni, non ultima la vittoria nel derby a Foggia. Ricevo ancora oggi continui incoraggiamenti da questi tifosi”. E ancora: “Spero che il Barletta possa tornare a calcare i palcoscenici che merita perchè ha un pubblico straordinario”.

 

PROMO mini

Una vera dichiarazione d’amore per la piazza,  dettagli non da poco in un calcio che non conosce più bandiere. Parole non di circostanza, proferite da un professionista tornato anche in città dopo l’esonero, solo per salutare amici conosciuti negli otto lunghi mesi in panchina. E mentre il Barletta, tra i salti mortali per l’iscrizione in Eccellenza e l’attuale incertezza in attesa di sviluppi societari, prepara in quinta posizione la trasferta di Mola con un gruppo compatto in campo, un tifo che sogna il ritorno tra i pro fuori, e pochi ma volenterosi uomini, come il segretario reggente Alessandro Ferrigni, a occuparsi della gestione ordinaria, per un attimo la mente è volata nella provincia di Bergamo.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini