Barletta 1922, battere il ferro finché è caldo Gran vittoria a Mola e playoff consolidati. Ora Fiore e Commissione per "Puttilli" e "Manzi-Chiapulin"

Barletta 1922, battere il ferro finché è caldo <small class="subtitle">Gran vittoria a Mola e playoff consolidati. Ora Fiore e Commissione per "Puttilli" e "Manzi-Chiapulin"</small>

Poco altro c’era da fare ed è stato fatto. Quel compito era dei giocatori e dello staff tecnico: il Barletta sbanca Mola nel turno infrasettimanale e fortifica la propria posizione in zona playoff, aspettando la sfida contro il Trani al San Sabino. L’assist della truppa biancorossa va sfruttato ora fuori dal campo: il weekend sarà il momento ideale per definire sia l’aspetto societario, sia il futuro legato allo stadio “Puttilli” e al Manzi-Chiapulin.

Francesco Fiore, potenziale acquirente del Barletta 1922.

Francesco Fiore, potenziale acquirente del Barletta 1922.

Fiore, si attende lo sprint – Con una squadra in zona playoff e sulle ali dell’entusiasmo, l’incentivo è presto servito. La pista che porta a Francesco Fiore, al momento, è l’unica realmente percorribile. È una situazione che rimane però in fase di stallo, anche perchè vanno chiarite le esigenze e soprattutto le intenzioni dell’ex patron andriese. Stando alle ultime indiscrezioni, ci sarebbero dettagli personali e tecnici a rallentare una procedura d’acquisizione che, con tutta probabilità, dovrebbe toccare il suo picco tra martedì e mercoledì. Salvo scossoni delle prossime ore, il Barletta potrà concentrarsi solo ed esclusivamente sulla sfida casalinga di domenica, partita per la quale si attende un’interessante cornice di pubblico, complici anche gli appelli “social” arrivati dai tesserati biancorossi nelle ultime ore.

PROMO mini

Stamattina la riunione di Commissione – La tempistica legata allo stadio Puttilli è senz’altro un nodo da sciogliere al più presto, ma il possibile ampliamento del Manzi-Chiapulin a 1200 posti lascia intendere uno slittamento in via Vittorio Veneto, con la struttura che rischia di essere consegnata nel bel mezzo del prossimo campionato e non durante le prime fasi del 2016. In mattinata, alle ore 11, la Commissione Lavori Pubblici si riunirà a Palazzo di Città per pianificare un intervento in via dei Mandorli, in modo da riportare le partite casalinghe del Barletta quantomeno in città. Per lo stadio, invece, si fa sempre più forte l’opzione di una variante del progetto, che allungherebbe i tempi e costringerebbe il Comune a dilatare i tempi con le procedure per le successive modifiche. Il rischio di incappare in nuove lungaggini burocratiche è piuttosto concreto.

In attesa di conoscere ciò che bolle in pentola per quanto riguarda l’ambito societario, l’attenzione si sposta in corso Vittorio Emanuele: a breve il presidente di Commissione Flavio Basile, l’Assessore allo Sport Antonio Divincenzo, il sindaco Pasquale Cascella e l’Assessore alle Manutenzioni Giuseppe Gammarrota si riuniranno per programmare la virata sul Manzi-Chiapulin. Seguono aggiornamenti nella tarda mattinata.

PROMO mini
PROMO mini