Mad Bulls Barletta, una vittoria in memoria di Roberto Papalino Il 14-2 di Brindisi dedicato dalla dirigenza al coach scomparso in estate

Mad Bulls Barletta, una vittoria in memoria di Roberto Papalino <small class="subtitle">Il 14-2 di Brindisi dedicato dalla dirigenza al coach scomparso in estate </small>

Esordio vincente e con dedica speciale, per coach Roberto Papalino, prematuramente scomparso in estate e ancora nel cuore di tutti i “tori matti”: i Mad Bulls Barletta hanno avviato la loro stagione con un successo, un netto 14-2 maturato al “Fanuzzi” di Brindisi contro i Bucks. Un 14-2 figlio delle segnature di Morella e Delcuratolo, che ha fatto da cornice a una partita molto combattuta e “maschia”, giocata in memoria di Davide Cozzoli, ex giocatore del team brindisino.

 

PROMO mini

Soddisfatto per l’esordio vincente il presidente dei Mad Bulls, Manuel Marzocca: “E’ stata una grande giornata di football, con una partita molto combattuta e giocata già in clima campionato da entrambe le parti. Siamo contenti di aver preso parte a questa giornata di sport e dedichiamo la vittoria a Roberto Papalino, per sempre nei nostri cuori”.  Sulla stessa falsariga Marco Tucci, Offensive Lineman rossonero: “ “Innanzitutto è stata una partita molto significativa perchè giocata in memoria di un ex giocatore come Davide Cozzoli. Per quanto riguarda il gioco, credo che noi Bulls ci siamo imposti fin da subito, sia in attacco che in difesa resta solo da ritoccare qualche sbavatura.  La vittoria è per Roberto Papalino, il nostro coach scomparso pochi mesi fa, con la consapevolezza  che anche lui abbia esultato a fine partita: Barba lives”.

 

Equilibrio nelle parole del quarterback dei Mad Bulls, Raffaele Delcuratolo: “Vorrei innanzitutto ringraziare lo staff dei Brindisi Bucks per la splendida giornata di football , organizzata in maniera impeccabile: coreografie delle cheerleader, musica e premiazione finale nella bella cornice dello Stadio “Fanuzzi” per ricordare un amico e compagno di squadra, Davide Cozzoli. Parlando del match, è stato davvero combattuto ed avvincente. I Bucks sono nettamente migliorati dallo scorso anno, forti anche di importanti innesti provenienti dai Salento Dragons. Nel complesso siamo soddisfatti della nostra prestazione: abbiamo alternato giochi aerei e giochi di corsa in maniera oculata ed efficace. Qualche errore di concentrazione di troppo non ci ha permesso di sbloccare prima il risultato. Ottimo lavoro delle linee d’attacco che hanno arginato egregiamente la difesa brindisina, dandomi in ogni momento il tempo di imbeccare i ricevitori smarcati ed aprendo ottimi varchi per i Running Back. Abbiamo dedicato la vittoria al nostro Coach Roberto “Barba” Papalino, che da lassù ancora ci guida ed ispira. Un saluto ai lettori di BS ed un grande in bocca al lupo allo staff per questo nuovo progetto”.

 

La grande giornata di football è stata completata dall’incrocio tra Barletta e Brindisi nella categoria Junior flag e tackle: i piccoli tori non sono riusciti a fermare gli esperti ed internazionali Wolves, ma hanno sfoderato una prestigiosa prestazione, cedendo per 26-28. La stagione dei Mad Bulls proseguirà all’insegna della preparazione al Cif 9, al via nel 2016. A guidare i 45 elementi del roster è Lorenzo Diliso, che si occuperà dei running backs, Gigi Vescia, che affiancherà coach Gianluigi Allegretti nella preparazione delle linee di attacco e di difesa e Giovanni Binetti che prenderà in consegna il reparto dei linebackers. Capo allenatore, come la passata stagione sarà coach Ugo Calò. Le nuove leve, invece, verranno affidate a coach Gilberto De Tullio, che formerà i nuovi arrivati per l’eventuale ingresso in prima squadra.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini