Barletta-Foggia, giù il sipario Prestazione scialba dei biancorossi, polemiche post-sconfitta

Barletta-Foggia, giù il sipario <small class="subtitle">Prestazione scialba dei biancorossi, polemiche post-sconfitta</small>

Penultima giornata di campionato, ultima soddisfazione da togliersi prima del congedo dal pubblico di casa. Questo sarebbe dovuto essere il finale di domenica, quello che tutti i tifosi si aspettavano. In realtà, a rovinare la festa del Barletta ci ha pensato il Foggia, che riscatta la sconfitta dell’andata e va a prendersi i tre punti sul prato del Puttilli.

Non una reazione felice, quella dei supporters biancorossi, che lasciano l’impianto di via Vittorio Veneto decisamente contrariati per la prestazione offerta dalla squadra di Corda. Una partita senza mordente, ben lontana da quella ammirata fino al match interno contro la Vigor Lamezia, e conseguente sconfitta in un incontro che presentava ugualmente diverse motivazioni importanti.

Bellino Mini Wide

L’aspetto mentale, però, non sempre può fare la differenza, soprattutto a fine stagione e con un obiettivo di classifica ormai raggiunto. La squadra è apparsa statica, incapace di rendersi pericolosa negli ultimi metri e soprattutto discontinua nell’elaborazione della manovra. Ai demeriti dei giocatori si affianca una gestione degli allenamenti anomala, con inizio fissato a mercoledì: tre giorni di distanza tra il match con la Salernitana e la ripresa, a cui si aggiungono i quattro di riposo prima di Ischia. Liverani e compagni, infatti, dovrebbero riprendere le sedute direttamente venerdì, alla vigilia dell’ultima di campionato.

Una scelta sicuramente insolita, quella di Corda e del suo staff, ma sembra particolarmente difficile rimproverare oltre misura i calciatori biancorossi. Dopo un’intera stagione in bilico finanziario, tra l’altro egregiamente onorata sul campo, può capitare un calo di concentrazione nelle ultimissime battute del torneo. Sicuramente complicato accettarlo in una partita dall’importanza capitale come quella di ieri, ma più comprensibile a mente fredda.

L’impressione è che i protagonisti abbiano voglia di staccare la spina quanto prima, in modo da concentrarsi sul proprio futuro e su quello del club. Il campo ha ormai espresso il suo verdetto, come lo ha espresso anche capitan Radi nel dopopartita, e la rabbia post-Foggia deve immediatamente riconvertirsi in quella passione emersa durante la scorsa settimana, quella passione su cui deve insistere la piazza per contribuire al salvataggio economico del Barletta Calcio. La testa, adesso, si sposta definitivamente sulla speranza di convincere l’imprenditoria locale a farsi avanti, in modo da dimenticare la gestione Perpignano.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
Bellino Mini Wide
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bellino Mini Wide