SS Barletta, la lavagna tattica Biancorossi chiamati a raggiungere l'ultimo obiettivo stagionale. Mancherà Cortellini, in avanti è bagarre per tre maglie

SS Barletta, la lavagna tattica <small class="subtitle">Biancorossi chiamati a raggiungere l'ultimo obiettivo stagionale. Mancherà Cortellini, in avanti è bagarre per tre maglie</small>

Rimane solo un obiettivo stagionale per il Barletta di mister Corda, già salvo da un paio di giornate e con la testa alle delicate vicende societarie: battere il Foggia nel derbyssimo di questo pomeriggio (fischio d’inizio fissato alle 15.00). Della squadra che espugnò eroicamente lo Zaccheria lo scorso 20 Dicembre non c’è Floriano, che disegnò quella magica parabola che si andò a spegnere sotto l’incrocio, ma ci saranno comunque molti degli effettivi che scesero in campo nella gara di andata.

Il modulo sarà il solito: 4-3-3. Questa mattina è stata diramata la lista dei convocati, tra i quali non figura Cortellini. Per il terzino sinistro un infortunio muscolare lo terrà lontano dal campo. Al suo posto è pronto a sostituirlo Guarco, alla sua tredicesima presenza in campionato. Al centro della difesa confermatissima invece la coppia Radi-Stendardo, con Meola sicuro di un posto da titolare lungo l’out difensivo di destra.

Bellino Mini Wide

Nessun dubbio anche sulla linea mediana, che dovrebbe essere composta dal consueto trio Legras-Quadri-De Rose. Per i tre centrocampisti il difficile compito di riuscire ad imporre il proprio ritmo contro una delle squadre più tecniche del girone. In avanti in cinque si giocano i tre posti del tridente: Venitucci, Fall, Ingretolli, Turchetta e Danti. Probabile la conferma del tridente visto contro la Vigor Lamezia, con l’ex Foggia sulla destra, il franco senegalese centravanti e Turchetta esterno a sinistra.

Liverani
Cortellini
Radi
Stendardo
Meola
Legras
Quadri
De Rose
Turchetta
Fall
Venitucci
Pielle Mini wide
Ipanema Mini Wide