Corda: “Faremo la nostra partita” Il tecnico del Barletta nel prepartita. La Salernitana può festeggiare la B

Corda: “Faremo la nostra partita” <small class="subtitle">Il tecnico del Barletta nel prepartita. La Salernitana può festeggiare la B</small>

Se la Salernitana battesse il Barletta e il Benevento non facesse lo stesso con il Messina, i granata sarebbero matematicamente in Serie B. Un calcolo che, stando alla conferenza stampa di questa mattina, non tocca particolarmente il tecnico biancorosso Ninni Corda, intenzionato a giocare senza timore reverenziale in un Arechi che ha già superato diecimila tagliandi venduti.

Non abbiamo intenzione di essere l’agnello sacrificale in una festa promozione, vogliamo ricoprire il ruolo della squadra guastafeste. Serviranno le giuste motivazioni per giocarsela contro la capolista: è normale che qualcuno abbassi la guardia a salvezza raggiunta, ragion per cui ci sarà spazio per le seconde linee più determinate a mettersi in mostra“, ha detto il tecnico sardo nella sala stampa del Puttilli. La situazione societaria rimane in bilico, dopo l’ennesima settimana senza particolari novità: “Mi auguro che questa situazione si prolunghi soltanto per qualche altro giorno e non rimanga in stand-by troppo a lungo – spiega Cordaperchè è in questa fase che comincia la programmazione per la prossima stagione. Bisogna sedersi a tavolino e vedere cosa succederà in futuro: spero che si sappia tutto prima del derby col Foggia“.

Brezza Marina Articolo

Spazio poi alla formazione e alla partita di domani. L’allenatore biancorosso si affida ai primi avvicendamenti post-salvezza: “Con questo non vuol dire che andremo in campo senza le giuste motivazioni, al contrario mi aspetto un surplus di agonismo da parte di quei giocatori meno impiegati. Non accetto cali di concentrazione“. Scelte ancora da completare: “Sono tutti in ballottaggio per un posto in lista convocati. Qualcuno rimarrà a Barletta, altri andranno in panchina. Anche Fall e Stendardo, che torneranno dalla squalifica, non possono dirsi certamente in campo. Ritengo opportuno dar spazio anche ai vari Kiakis, Palazzolo, Rizzitelli e Giannarelli. Vedremo come si evolverà la situazione nelle prossime 24 ore“.

Pielle Mini wide
Brezza Marina Articolo