Audace, due stoccate al Molfetta I biancorossi si impongono 2-0 e dimenticano il massacro di Cerignola

Audace, due stoccate al Molfetta <small class="subtitle">I biancorossi si impongono 2-0 e dimenticano il massacro di Cerignola</small>

Mai come stavolta, la legge del Manzi-Chiapulin sarebbe servita all’Audace Barletta. Le mura casalinghe non tradiscono i biancorossi, che superano 2-0 la Virtus Molfetta e dimenticano gli spettri della domenica precedente, quando la capolista Cerignola attuò il massacro con dieci palloni in fondo al sacco.

I ragazzi di Filomeno reagiscono alla grande contro una diretta concorrente per la salvezza. Bastano dieci minuti per concretizzare tutta la rabbia accumulata in settimana: Adesso sfrutta una punizione di Lanotte e porta in vantaggio i barlettani, che sfiorano ripetutamente il raddoppio con Crudo e Ricco nelle fasi successive della frazione. Si va però al riposo con il minimo scarto.

La ripresa comincia con lo stesso spartito del primo tempo, ma l’Audace fa fatica a chiudere la contesa. Nessun rischio per i padroni di casa, che stazionano stabilmente nella metà campo avversaria. Il match vede finalmente la sua conclusione al minuto 83: il lob di Crudo termina in rete per il raddoppio biancorosso e i tre punti vanno definitivamente in cascina.

Con questo successo, la squadra di Filomeno sale a quota 35 punti in classifica e torna al settimo posto, mettendo addirittura nel mirino la zona playoff. Con la zona rossa a distanza di sicurezza, le ambizioni dei barlettani passano dalla trasferta di domenica prossima sul campo della Nuova Andria.

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Digitalab Home

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse