Mad Bulls, ritorno al sorriso Vittoria casalinga contro i Brindisi Bucks: finisce 22-7

Mad Bulls, ritorno al sorriso <small class="subtitle">Vittoria casalinga contro i Brindisi Bucks: finisce 22-7</small>

Una prestazione ben diversa da quella di Japigia per rimanere agganciati alla vetta. I Mad Bulls Barletta festeggiano il ritorno al successo grazie al 22-7 inflitto ai Brindisi Bucks, sconfitti sul sintetico del Manzi-Chiapulin dopo un appassionante sabato di gala in via dei Mandorli.

Dimenticate, quindi, sconfitta in casa dei Patriots e vittoria opaca nella tana dei Goblins. I barlettani tornano a sorridere sia nel punteggio, sia nella performance sfoderata nel weekend. Punteggio meno eloquente rispetto all’andata, complice la buona prova dei salentini, ma ritmi ritrovati dopo un momento di leggera difficoltà a cavallo tra marzo e aprile. Morella, Bruno e Delcuratolo a segno per la squadra di coach Calò, che blinda così l’accesso ai playoff: per la certezza servirà un successo nell’ultima gara casalinga contro Lanciano.

Brezza Marina Articolo

Soddisfazione per lo staff tecnico dei Mad Bulls, affidata alle parole di Papalino: “Siamo stati bravi a non soffrire le assenze sulla linea d’attacco, l’offense ha girato alla perfezione soprattutto nel secondo tempo. Il buon avvio dei Bucks ci ha leggermente costretto alle fasi di studio, poi siamo riusciti a giocare sul velluto per tutta la seconda frazione“. Raggiante anche il presidente Marzocca: “Il segreto di questa squadra sta nel non disunirsi: siamo riusciti a ribaltare lo svantaggio nonostante le assenze. Abbiamo carattere, speriamo di poter dire la nostra anche nei playoff“.

Il successo dei Patriots costringe i Mad Bulls a condividere ancora la vetta con i baresi. L’ultimo match del raggruppamento sarà con i Goblins Lanciano, battuti 12-0 all’andata: il quinto successo in sei incontri potrebbe garantire il passaggio del turno.

Bellino Mini Wide
Brainwave Mini Wide Post