Nessun problema per la Technoswitch Ruvo al Palamarchiselli La Biolevante Barletta racimola il ventiduesimo stop in campionato. Dopo la quarta e ultima sirena è 40-70

Nessun problema per la Technoswitch Ruvo al Palamarchiselli <small class="subtitle">La Biolevante Barletta racimola il ventiduesimo stop in campionato. Dopo la quarta e ultima sirena è 40-70</small>

Un’altra sconfitta stagionale, la ventiduesima su ventitre incontri, per la Biolevante Cestistica Barletta, del Presidente Criscuoli, battuta in casa con il severo parziale di 40-70 dalla Technoswitch Ruvo. Nessun problema per i più quotati avversari, che dispongono facilmente della giovane compagine allenata da coach Gino Degni, costretta ancora una volta a meno di 50 punti a referto, a conferma di un attacco, soprattutto nelle ultime uscite, davvero troppo sterile. Invariata la situazione in classifica: sconfitte anche per Angiulli Bari Murgia Santeramo e record stagionale che diventa per entrambe 2-21; 1-22 quello della Cestistica, sempre più ultima della classe.

Un vero e proprio spareggio salvezza quello che attende i biancorossi nel prossimo, terzultimo turno: la trasferta in casa proprio dell’ Angiulli Bari, prevista per sabato 11 aprile dopo la sosta per le festività di Pasqua, è, con ogni probabilità, l’ultima occasione per provare ad evitare la retrocessione diretta in serie D. A Balducci e compagni serve una vittoria e con almeno 8 punti di scarto, per sovvertire il 54-61 dell’andata e superare in classifica la formazione barese.

Ipanema Mini Wide
Pielle Mini wide
Pielle Mini wide