Sesia-Delvecchio: “Serve chiarezza” Allenatore e responsabile dell'area tecnica, appello in conferenza

Sesia-Delvecchio: “Serve chiarezza” <small class="subtitle">Allenatore e responsabile dell'area tecnica, appello in conferenza</small>

Prepartita movimentato nella sala stampa del Puttilli, con mister Sesia ad aprire la vigilia di Barletta-Lupa Roma. Il match, nonostante sia passato in secondo piano per le vicissitudini societarie, rimane fondamentale per la corsa all’obiettivo stagionale.

Il tecnico apre l’appuntamento con uno sguardo alla situazione interna: “La situazione è parecchio difficile, ma non posso esimermi dal complimentarmi con i miei ragazzi. Manteniamo la testa concentrata sulla partita di domani, nonostante tutto ciò che succede negli ultimi giorni. Non mi dispiacerebbe aggiungere qualche punto alla nostra classifica, pensiamo all’obiettivo salvezza“.

PROMO mini

Sulla formazione c’è qualche dubbio con il rientro dalle squalifiche: “In verità c’è qualche ballottaggio – spiega Sesia – soprattutto sugli esterni. Il rientro di Venitucci dopo la squalifica mette in corsa tre elementi per due posti, vedremo domani cosa sarà meglio per noi. Valutiamo queste opzioni, anche in base alle esigenze della gara. Abbiamo provato qualche soluzione diversa in settimana, ci siamo allenati ugualmente con la stessa intensità di sempre e vogliamo dimostrare il nostro valore in una gara importante in ottica salvezza“. Un uomo dietro la punta? “Danti può giocare anche dietro la punta e non solo da esterno, così come Turchetta e Venitucci. Possono giocare anche in quella zona di campo, a Torre Annunziata non abbiamo dato punti di riferimento e il gol è arrivato proprio da una sua folata“.

Il mister piemontese chiude con un riferimento alla penalizzazione: “Non ci deve interessare dei punti che ci toglieranno, non deve rappresentare un contraccolpo psicologico in un momento così positivo. La squadra sta reagendo bene, anche in allenamento l’hanno dimostrato. Spero che possa esserci anche domani“. Sul tifo: “Non ho mai chiesto nulla, mi aspetto comunque un gran supporto del pubblico. Questa settimana è stato dimostrato l’attaccamento della tifoseria al Barletta Calcio, sono sicuro che continueranno su questa linea“.

Subito dopo è la volta del direttore tecnico Gennaro Delvecchio, che traccia un bilancio sulla situazione generale in casa biancorossa. La situazione è delicata: “Il calcio barlettano ha bisogno di risposte a tante problematiche, ma c’è ancora un gruppo straordinario che sta dimostrando di essere composto da uomini di grande valore. Per questa squadra metto la mano sul fuoco“.

L’appello del dt è chiaro e veemente: “C’è stata una città che si è mobilitata. Voglio fare un annuncio ed uno sprone alla chiarezza, soprattutto per chi ha sofferto nelle categorie più anonime negli ultimi anni. Chi avrà voglia voglia di dare un futuro a questa società, deve farlo con tutta la trasparenza possibile“. Sul presidente, Delvecchio non si espone: “Attendiamo l’arrivo del presidente che era previsto per oggi, non sappiamo altro. Non parlo di aspetti che non siano tecnici, non è un ramo dirigenziale che mi compete, ma c’è bisogno di una risposta limpida rivolta a tutti quei tifosi che fanno sacrifici per questa maglia“.

I giocatori stanno avendo difficoltà, Delvecchio difende lo spogliatoio: “Non è facile per questi ragazzi con delle famiglie a carico. Se le cose dovessero andar male, ci sarà da lavorare ma non saranno soli nè nello spogliatoio, nè tantomeno in città, nei limiti del possibile“. Scartata l’ipotesi di una reggenza provvisoria:”Il Barletta è di Perpignano, non possiamo pensare a futuri risvolti se ci sono ancora tanti punti interrogativi. L’unica certezza è il supporto della tifoseria, non ce ne sono altre qui dentro“.

PROMO mini
1 commento

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini