Brivido e rimonta, 1-1 tra Cosenza e Barletta Autogol di Quadri nel primo tempo, poi eurogol e palo clamoroso di Venitucci

Brivido e rimonta, 1-1 tra Cosenza e Barletta <small class="subtitle">Autogol di Quadri nel primo tempo, poi eurogol e palo clamoroso di Venitucci</small>

Nonostante un primo tempo al di sotto del recente ruolino, il Barletta strappa un punto sul campo del Cosenza e rischia addirittura la vittoria nel finale. In Calabria finisce 1-1: al vantaggio cosentino con autorete di Quadri, risponde un gran gol di Venitucci nella ripresa. Lo stesso esterno colpisce anche un clamoroso palo ad un quarto d’ora dalla fine.

Cielo nuvoloso sul San Vito, che ospita poco meno di 1200 spettatori complessivi. Presente la consueta rappresentanza biancorossa, che si attesta intorno ai cinquanta presenti. Sesia conferma le aspettative della vigilia, con il solo Radi a modificare la squadra che ha pareggiato contro il Lecce: il capitano torna nell’undici di partenza dopo la presenza di Zammuto contro i salentini. Roselli, dal canto suo, schiera un 4-3-3 che vede Tortolano nel tridente offensivo con Calderini e Cori, mossa non prevista fino al fischio d’inizio.

PROMO mini

Il contrappasso di Lamezia – Il match comincia su ritmi blandi, senza particolari patemi per i due portieri. Il Barletta prova ad imbastire la manovra, ma il terreno di gioco in condizioni precarie non favorisce lo sviluppo dell’azione. Si gioca quindi sulle fiammate aeree: Cori crea la prima occasione con uno stacco a centro area, ma il pallone termina sul fondo. Tortolano rincara la dose con una conclusione dalla distanza, ma una deviazione al momento del tiro non favorisce il miglior esito. I biancorossi rispondono con rapide azioni per vie centrali, una delle quali porta al tiro un impreciso De Rose. Dopo venti minuti su ritmi bassi, arriva lo scossone: angolo di Criaco al 23’ il pallone supera Cori e Stendardo e termina dalle parti di Quadri, che tocca il pallone nella propria porta sorprendendo Liverani. Si concretizza la stessa azione che portò al vantaggio barlettano sul campo della Vigor Lamezia, stavolta a parti invertite. I ragazzi di Sesia impiegano qualche minuto prima di metabolizzare il gol incassato, poi ci provano a cinque minuti dall’intervallo con uno stacco di Legras, che segue un cross di Meola e sfrutta una contesa a centro area: l’impatto non è fortunato e il primo tempo si chiude con l’opportunità non finalizzata dal francese.

Venitucci, gran ripresa – La seconda frazione si apre con il Barletta che mette in campo un piglio ben diverso. In cinque minuti arriva prima un disimpegno errato dei calabresi, con Tedeschi che salva su colpo di testa di Legras, poi il pareggio biancorosso con Venitucci: l’esterno ospite si inventa una conclusione all’incrocio dei pali sugli sviluppi del successivo corner e riporta il punteggio in equilibrio. Il gol ribalta l’inerzia della gara e la squadra di Sesia si lancia alla ricerca del raddoppio. Fall mette i brividi al San Vito dopo l’errore di Arrigoni, ma c’è solo l’illusione del gol. Al quarto d’ora Cortellini pesca ancora Venitucci sul secondo palo, ma il funambolo ex Foggia subisce il salvataggio della difesa di casa. La girandola delle sostituzioni spezza i ritmi del match, esordisce anche Turchetta, ma al 77’ è ancora Venitucci a sfiorare il bis: rimessa laterale sul petto del numero 7, girata istantanea e palo pieno con Ravaglia che ringrazia il montante. Le fasi finali sono però di marca silana, senza che Liverani debba opporre strenua resistenza. La sfida si conclude con un pareggio che soddisfa maggiormente il Barletta.

Con l’ottavo risultato utile consecutivo, i biancorossi salgono a quota 30 punti in classifica e agganciano momentaneamente il Catanzaro all’ottavo posto. Domenica si torna tra le mura amiche per affrontare una delle squadre più ostiche del girone, la Juve Stabia.

IL TABELLINO

LOGO_COSENZACosenza (4-4-2)

RAVAGLIA
SPEROTTO
TEDESCHI
MAGLI
BLONDETT
TORTOLANO
CORSI
ARRIGONI
CRIACO
CALDERINI
CORI

Sostituzioni: al 64′ De Angelis per Calderini e Fornito per Tortolano,

mini_logo_barlettaBarletta (4-3-3)

LIVERANI
CORTELLINI
RADI
STENDARDO
MEOLA
LEGRAS
QUADRI
DE ROSE
DANTI
FALL
VENITUCCI

Sostituzioni: al 60′ Turchetta per Danti; al 73′ Branzani per Legras; al 85′ Zammuto per Venitucci.

Reti: 22′, Quadri (autogol); 50′, Venitucci.

Recupero: 0’pt; 4’st.

 

PROMO mini
1 commento
PROMO mini