US Lecce, lavagna tattica Non convocato Miccoli, a centrocampo ballottaggio Salvi - Felipe Gomes

US Lecce, lavagna tattica <small class="subtitle">Non convocato Miccoli, a centrocampo ballottaggio Salvi - Felipe Gomes</small>

Reduce dal successo casalingo per due a uno contro la Lupa Roma, il Lecce si accinge ad affrontare il Barletta lontano da casa. I salentini non stanno disputando un campionato all’altezza delle aspettative, visto che stazionano attualmente al quinto posto a quota 35 punti. Si tratta, però, di una squadra con grandissime individualità e che sulla carta è catalogabile come la più forte del girone C di Lega Pro.

CAMBIO DI GUARDIA – Il cambio di guardia in panchina, con l’avvicendamento tra Lerda e Pagliari, ha portato una ventata di novità nel salento. Il deludente pareggio per tre a tre contro la Vigor Lamezia ha gettato un po’ di sconforto nell’ambiente giallorosso. Il tardivo pareggio dei calabresi è sembrato un’autentica beffa. La settimana scorsa, invece, gli uomini di Pagliari hanno sconfitto di misura in casa la Lupa Roma e sono tornati alla vittoria. Ora la trasferta di Barletta: una gara che in altri tempi sarebbe sembrata semplice, ma che ora rappresenta un ostacolo insidioso per il cammino verso la B.

PROMO mini

MODULO PRESCELTO – I salentini non potranno avere a disposizione il loro Romario, Fabrizio Miccoli, che non è stato neppure convocato dal tecnico Pagliari. Il mister del Lecce dovrebbe optare per un 4-4-1-1 con un unico dubbio a centrocampo, dove Filipe Gomes e Salvi si contendono una maglia da titolare. Il suddetto modulo potrebbe trasformarsi in un 4-2-3-1 in fase offensiva. Per gran parte dovrebbe essere confermata la formazione che ha vinto contro la Lupa Roma. A presidio dei pali giocherà Caglioni. Nel pacchetto arretrato troveremo Vinetot ed Abruzzese come coppia centrale, mentre il ruolo di terzini sarà ricoperto da Lopez e Lepore (il primo a sinistra, il secondo a destra).

logo lecceLecce (4-4-1-1)

CAGLIONI
LOPEZ
ABRUZZESE
VINETOT
LEPORE
DOUMBIA
FILIPE GOMES
PAPINI
MANNINI
BOGLIACINO
MOSCA

DUBBI DELL’ULTIMO MINUTO – A centrocampo va segnalata la presenza di Mannini al posto di Carrozza nel settore di destra. La fascia sinistra sarà occupata da Doumbia, mentre Filipe Gomes dovrebber affiancare Papini dal primo minuto in mediana. In avanti spazio a Moscardelli come unica punta. Dietro “il bomber” agirà Bogliacino, in qualità di trequartista, con l’intento di creare scompiglio tra le maglie della difesa barlettana. Radi e Stendardo sono avvisati.

Non dovrebbero partire dall’inizio né Sacilotto in mediana né Della Rocca in avanti. Proprio quest’ultimo è stato il match-winnwer della sfida d’andata e quella è stata l’unica segnatura della stagione per l’attaccante di Brindisi. Il match, valevole per la seconda giornata di ritorno del campionato di Lega Pro, sarà diretto da Pietro Dei Giudici della sezione di Latina. Questi sarà coadiuvato dagli assistenti Margani ed Albagnara. Dei Giudici fischierà l’inizio dell’incontro alle ore 16 in un “Puttilli” gremito. Si consiglia di recarsi allo stadio con ampio anticipo.

PROMO mini
1 commento
PROMO mini