Chi è Gianluca Turchetta? Dopo un'ottima stagione con il Sudtirol, non ha saputo confermarsi a Matera. Alla scoperta del nuovo arrivato in casa biancorossa

Chi è Gianluca Turchetta? <small class="subtitle">Dopo un'ottima stagione con il Sudtirol, non ha saputo confermarsi a Matera. Alla scoperta del nuovo arrivato in casa biancorossa</small>

Gianluca Turchetta: attaccante (o centrocampista offensivo) classe 1991, giovanili nel Cesena e una carriera fin qui trascorsa con le maglie di Bellaria, Sudtirol e Matera senza mai abbandonare la dimensione professionistica. Il nuovo arrivato alla corte di miter Sesia si propone di colmare il vuoto lasciato dalla partenza di Roberto Floriano ma le sue caratteristiche fisiche e tecniche sono diverse rispetto a quelle mostrate dall’ormai ex biancorosso per tutto il girone di andata.

Alto 1,76cm per circa 75 kg, Turchetta è un attaccante esterno dinamico, probabilmente meno tecnico del suo predecessore ma dotato di un’ottima propensione alla corsa e di una buona conclusione. Differentemente da Floriano predilige maggiormente attaccare lo spazio senza palla ma sa anche far sentire la sua presenza in area di rigore quando si tratta di schiacciare l’avversario e gestire maggiormente il possesso palla. Caratteristiche lo rendono adatto soprattutto al gioco in contropiede.

PROMO mini

A giudicare dal suo curriculum, Turchetta sembrerebbe un giocatore che necessita di minutaggio per poter raggiungere il top della sua forma. Così è stato nella sua esperienza nelle fila del Sudtirol: partito come riserva, ha saputo man mano conquistarsi una maglia da titolare per poi rendere al massimo nel finale di stagione, quando ha collezionato ben 3 reti e 2 assist nel corso delle ultime sei partite di campionato.

Nella girone di andata 2014/15 non ha saputo trovare il giusto spazio con la maglia del Matera, con la quale ha portato a casa la miseria di otto presenze in campionato, di cui solo una da titolare. Può aver sofferto la maggiore fisicità del girone meridionale ma ad onor del vero in quel ruolo ha dovuto fronteggiare la concorrenza di un “volpone” della categoria come Madonia, che con Auteri è tornato ai livelli di quando vestiva la maglia del Trapani.

Giunge a Barletta aumentando a 5 il numero degli attaccanti a disposizione di Sesia per il suo tridente: è quindi probabile che il ragazzo possa avere maggiori chance di giocare rispetto a quante non ne abbia avute nella città dei sassi. In attesa delle sue prime parole in biancorosso, gli facciamo un grande in bocca al lupo per questa sua nuova esperienza con la maglia del Barletta.

Intanto ecco alcuni video relativi a tre match in cui Turchetta è andato a segno con la maglia del Sudtirol

https://www.youtube.com/watch?v=3MgA853ZZxI

PROMO mini
PROMO mini