Audace, buon punto a Molfetta I biancorossi si rialzano dopo la mazzata col Cerignola: 1-1, firma di Crudo

Audace, buon punto a Molfetta <small class="subtitle">I biancorossi si rialzano dopo la mazzata col Cerignola: 1-1, firma di Crudo</small>

Lontano dalle mura amiche riparte il cammino dell’Audace Barletta. Difficile immaginarlo, per una squadra che fa del Manzi-Chiapulin il proprio fortino, ma dopo tre sconfitte consecutive arriva il toccasana del pari esterno. L’1-1 che matura sul campo della Virtus Molfetta scaccia i fantasmi di domenica scorsa e di quel pesante 1-8 incassato dalla capolista Cerignola. I biancorossi riprendono il cammino verso la salvezza e ritrovano la giusta dose di fiducia.

Nonostante i buoni propositi, la squadra di Filomeno non comincia con il piede giusto e sembra non aver smaltito il contraccolpo psicologico della settimana precedente. I molfettesi, pur senza strafare, trovano la rete del vantaggio a metà frazione grazie a Pisani. Nessun dramma, però per un’Audace che si riorganizza rapidamente e pone le basi per raggiungere il pareggio. Quando le due compagini sembrano destinate all’intervallo sul punteggio di 1-0, Crudo trova il pareggio su preciso suggerimento in verticale di Cafagna. La rete del pareggio è l’ultima occasione del primo tempo.

PROMO mini

Seconda frazione con meno sussulti della prima, ma i biancorossi mantengono l’inerzia della gara a proprio favore. La Virtus, nonostante la miglior posizione di classifica, non forza la mano alla ricerca dei tre punti e lascia all’Audace il compito di provarci. Le sortite di Lanotte e Crudo, però, non portano al raddoppio e il risultato non cambia fino al triplice fischio di Brunone. Un punto comunque guadagnato per i barlettani, che interrompono l’emorragia di sconfitte e si preparano a riprendere la marcia anche nei match interni.

Il pareggio di Molfetta vale il decimo posto in classifica con il Sibillano Bari. Raggiunta quota 12, con la Nuova Andria nel mirino ad una sola lunghezza: proprio la squadra federiciana è la prossima avversaria dell’Audace. La legge del Manzi-Chiapulin deve necessariamente essere rispettata per allontanarsi dalle zone più pericolose.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini