Solito Barletta formato trasferta: a Catanzaro finisce 1 a 0 Decide Kamarà al minuto 89. Si torna a casa con tanti complimenti ma a mani vuote

Solito Barletta formato trasferta: a Catanzaro finisce 1 a 0 <small class="subtitle">Decide Kamarà al minuto 89. Si torna a casa con tanti complimenti ma a mani vuote</small>

Il Barletta perde a Catanzaro per una rete a zero al termine di un match equilibrato e deciso dai padroni di casa solo negli ultimi minuti. La partita viene risolta da Kamarà, che anticipa Liverani in uscita e deposita in fondo al sacco. Il Barletta gioca bene per gran parte della prima frazione, a un quarto d’ora dalla fine resta in dieci e perde. Si torna a casa con i soliti complimenti, ma ancora una volta a mani vuote.

POCHE EMOZIONI – Dopo due minuti il Catanzaro si fa vedere in avanti con un colpo di testa di Ilari, il quale sfiora il palo. Due giri d’orologio più tardi, Russotto cerca la gloria personale rientrando e concludendo: para Liverani. Succede poco nella prima frazione di gioco e i portieri restano pressoché inoperosi. A cinque minuti dal termine della prima frazione, Stendardo si rende protagonista di uno sciagurato intervento in scivolata. Il centrale di difesa biancorosso rischia seriamente di commettere autogol, ma il Barletta si salva. Si va a riposo col parziale inchiodato sullo zero a zero.

PROMO mini

Nel  secondo tempo i biancorossi si spingono in avanti con De Rose, che riceve palla sulla sinistra. Cross del centrocampista barlettano che finisce la sua corsa tra le braccia di Bindi. Minuto numero 57: tocca a Cortellini sfiorare la rete sugli sviluppi di un tiro dalla bandierina. Il colpo di testa all’indietro del terzino finisce a lato.

ROSSO A VENITUCCI – Al 71′ arriva l’episodio che cambia il volto alla partita. Viene spedito anzitempo sotto la doccia Venitucci, che rifila una gomitata a Di Chiara. Barletta costretto a giocare l’ultima ventina di minuti in dieci uomini. E al minuto 89 i biancorossi pagano dazio. Kamarà viene servito in profondità grazie ad un filtrante di Pacciardi e si presenta a tu per tu con Liverani. Il suo destro è vincente: uno a zero per i giallorossi allo scadere.

A nulla servono i tardivi cambi operati dal tecnico Sesia, che inserisce Danti al posto di Legras. Al 90′ il Barletta avrebbe anche l’opportunità per pareggiare proprio con l’ex Nocerina, questi colpisce male di testa un tiro sbagliato da Floriano sfiorando l’incrocio. Al triplice fischio è uno a zero per il Catanzaro: continua il digiuno di gol e punti in trasferta per gli uomini di Sesia, che si accingono ad affrontare l’Aversa in casa nel prossimo turno di campionato.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini