Pari scialbo, Barletta-Melfi a reti bianche Tanta noia e 0-0, biancorossi e lucani si accontentano di dividere la posta

Pari scialbo, Barletta-Melfi a reti bianche <small class="subtitle">Tanta noia e 0-0, biancorossi e lucani si accontentano di dividere la posta</small>

Dopo il successo di sabato scorso contro il Martina, arriva un pareggio interno che lascia l’amaro in bocca. Il Barletta impatta 0-0 contro il Melfi in un match senza particolari emozioni. Si gioca all’attacco soltanto per un quarto d’ora tra primo e secondo tempo, ma la confusione e la paura di perdere portano le due squadre a dividersi il bottino.

Clima tiepido e buona affluenza al Puttilli, terreno appesantito dopo le precipitazioni della notte. Sesia conferma il 4-3-3 e scioglie i nodi sulla sinistra e in mediana, con Guarco a terzino e Palazzolo interno destro di centrocampo. Bitetto sceglie lo schieramento a base classica: solo Berardino gioca più avanzato nel pacchetto della mediana, alle spalle di Caturano e Fella. Entrambe le squadre provano a far valere le rispettive vittorie nel turno precedente.

PROMO mini

Squadre bloccate, finale acceso – Inizio del match in sordina, poi una fiammata per parte nel primo quarto d’ora. Prima Fella impegna Liverani con un timido interno destro, poi è Fall a colpire la parte superiore della traversa con una torsione di testa: la mano di Perina indirizza il pallone sul montante. I biancorossi mantengono la supremazia territoriale a centrocampo grazie alla corsa di De Rose, ma non trovano l’appoggio in attacco e commettono sbavature in fase di costruzione. Il Melfi ne approfitta e alza il pressing, annullando la manovra dei padroni di casa. Per vedere un’altra occasione bisogna aspettare il 41’, quando Fall fa sponda su cross basso di Guarco e Palazzolo impegna Perina. Lo stesso portiere, sulle due azioni successive, prima salva su tiro da fuori di Venitucci poi su un colpo di testa di Stendardo. La sfuriata finale non produce il vantaggio, si va negli spogliatoi sul punteggio di parità.

Attacco flop, Melfi pericoloso – La ripresa si apre con due opportunità in rapida successione. Minuto 49 e Venitucci si ritrova un pallone davanti a Perina grazie alla deviazione della difesa, ma il portiere neutralizza. L’azione si conclude con l’esterno destro di Palazzolo, ma c’è ancora l’estremo lucano. Scampato il pericolo, il Melfi si riorganizza e prova la sortita al 57’: Pinna parte dalla fascia sinistra, si accentra e lascia partire un mancino che termina a fil di palo. Al quarto d’ora arriva l’occasione più clamorosa: punizione ancora di Pinna, stacco di un indisturbato Di Filippo e miracolo di Liverani, che vola all’angolo sinistro. Sesia inaugura la girandola dei cambi inserendo Danti per Venitucci, ma i lucani rimangono pericolosi sui calci piazzati: Berardino impegna Liverani. Il finale non regala particolari emozioni, eccezion fatta per uno stacco di Danti bloccato a terra dal portiere ospite.

Quella del nuovo entrato è l’ultima emozione della partita, che si conclude 0-0 tra i fischi della tribuna. Dopo la vittoria sul Martina, i biancorossi impattano con i lucani e salgono a quota 12 in classifica. La prossima giornata vede l’anticipo a Catanzaro, in programma nella serata di venerdì.

Il tabellino

Liverani
Guarco
Radi
Stendardo
Meola
De Rose
Legras
Palazzolo
Floriano
Fall
Venitucci

72’ Danti – Venitucci
81’ Regno – Guarco
88′ Gemignani – Fall

Perina
Pinna
Spezzani
Di Filippo
Guerriera
Giacomarro
Dermaku
Tundo
Berardino
Caturano
Fella

88′ Agnello – Tundo

Arbitro: Andrea Morreale della sezione di Roma 1
Ass.1: Francesco Oliviero della sezione di Ercolano
Ass.2: Alfonso Annunziata della sezione di Torre Annunziata

Ammoniti: Spezzani (M), Di Filippo (M).

Recupero: 1’ pt, 4′ st.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini