Us Catanzaro, lavagna tattica I giallorossi giocheranno a specchio: prove generali di 4-3-3 per Sanderra

Us Catanzaro, lavagna tattica <small class="subtitle">I giallorossi giocheranno a specchio: prove generali di 4-3-3 per Sanderra</small>

VIA MORIERO, ARRIVA SANDERRA – Grande rivoluzione in casa giallorossa. A Catanzaro, dopo l’esonero di Moriero, è giunta sulla panchina una vecchia conoscenza del calcio barlettano. Si tratta di Stefano Sanderra, il quale avrà l’arduo il compito di portare i calabresi tra le primissime della graduatoria. L’obbiettivo resta quello di inizio stagione e vale a dire i playoff o, se possibile, la promozione diretta. L’esonero di Moriero rappresenta uno scossone necessario, a detta del presidente della compagine calabrese.

Stefano Sanderra, ex biancorosso e nuovo tecnico del Catanzaro.

Stefano Sanderra, ex biancorosso e nuovo tecnico del Catanzaro.

Reduci dal pareggio esterno in casa del Lecce, i calabresi proveranno a dare continuità alla loro striscia positiva. Per farlo dovrebbero affidarsi al 4-3-3. La conseguenza è che la squadra biancorossa e quella catanzarese dovrebbero giocare a specchio. Il tecnico Sanderra farà un primo sondaggio relativamente alle condizioni dei suoi. Questi dovrà fare a meno di Maiorano e degli infortunati Calvarese e Silva Reis.

PROMO mini

REBUS FORMAZIONE – Non è dato sapere quali saranno gli interpreti del 4-3-3 del nuovo tecnico giallorosso, specie per quanto concerne l’attacco. Una delle certezze è quella relativa al modulo, adottato nell’ambito di tutte le sessioni di allenamento settimanali.

Ilari, altro ex, e Kamara.

Ilari, altro ex, e Kamara.

Tra i pali dovrebbe partire titolare Scuffia. In difesa si va verso la conferma in blocco di coloro che hanno giocato al “Via del Mare” contro gli altri giallorossi, quelli pugliesi. Troveremo Ferraro e Rigione al centro del pacchetto arretrato con Daffara e Di Chiara nel ruolo di terzini. Centrocampo a tre con Vacca (ex Barletta, ndr) ad interpretare il ruolo di playmaker basso. Questi dovrebbe essere affiancato da Pacciardi e Russotto. Proprio la mobilità di quest’ultimo potrebbe rappresentare una chiave decisiva per il passaggio dal 4-3-3 al 4-2-4.

In avanti c’è grande abbondanza e c’è grande incertezza su coloro che scenderanno in campo dal primo minuto. La stampa catanzarese crede che Fofana potrebbe essere affiancato da Kamara e Martignago, ma non è escluso che ci possano essere sorprese e ripensamenti dell’ultimi minuto in casa giallorossa. Calcio d’inizio alle ore 20.45: la partita sarà trasmessa in diretta sul canale RaiSport1.

PROMO mini
PROMO mini