Ancora una sconfitta per i Draghi Bat Biancorossi a secco anche dopo il quinto incontro. Al "Lello Simeone" l' Amatori Taranto si impone 10-36

Ancora una sconfitta per i Draghi Bat <small class="subtitle">Biancorossi a secco anche dopo il quinto incontro. Al "Lello Simeone" l' Amatori Taranto si impone 10-36</small>

Niente da fare per i Draghi Bat anche contro l’ Amatori Rugby Taranto, giunto a Barletta sul terreno del “Lello Simeone” per il quinto turno del campionato di serie C1 di rugby. I giovani ospiti costringono i biancorossi al quinto k.o. in campionato, seppur con il passivo meno pesante di stagione: 10-36.

Partenza grintosa dei Draghi, che si traduce in un’ottima copertura del campo nelle risalite difensive e in buoni placcaggi ai portatori di palla avversari. Taranto risponde giocando alla grande con i trequarti e riesce a portarsi in vantaggio. I biancorossi reagiscono e trovano tre punti con un piazzato di Leonetti; tre punti che, però, saranno gli unici del primo tempo, che si chiude con i Draghi indietro 3-20. Buoni, nonostante il punteggio, i segnali mostrati dai padroni di casa, soprattutto grazie al pacchetto di mischia guidato da capitan Cassatella. Alla ripresa i Draghi si fanno più incisivi: Abate Sarcina provano più volte a bucare la difesa tarantina, Santo Brizzi coprono bene sui calci e le incussioni avversarie. Ancora un ottimo Cassatella porta la palla ovale a tre metri dalla linea di meta, con una bella percussione centrale, ma senza riuscire a concretizzare. Nel secondo tempo Taranto realizza altri 16 punti e ai Draghi non resta che la meta della bandiera, marcata grazie ad una maul avanzante di diversi metri che porta il pallone nelle mani di Pilato. 10-36 il risultato al fischio finale, prima del quale c’è tempo per l’esordio dell’ala Sollecito.

PROMO mini

Sconfitta dal sapore amaro per i Draghi, consapevoli di dover – e poter – limitare ulteriormente gli errori per sbloccarsi, soprattutto in un girone così competitivo. Il morale del gruppo resta alto in vista del prossimo impegno di campionato contro il fortissimo Tigri Bari, match casalingo per il quale coach Nugnes e i suoi sono di nuovo al lavoro.

PROMO mini
PROMO mini