Si torna al falso nove? L'assenza di Radi obbliga Sesia a rispolverare la difesa a quattro. Ma con quali interpreti d'attacco?

Si torna al falso nove? <small class="subtitle">L'assenza di Radi obbliga Sesia a rispolverare la difesa a quattro. Ma con quali interpreti d'attacco?</small>
Barletta vs. Matera (62)

Radi, a Pagani sarà indisponibile per squalifica

Si avvicina la sfida di campionato di Pagani e il Barletta, già demoralizzato dalla immeritata sconfitta maturata con il Matera, deve fare i conti anche con un‘importante defezione. In vista della sfida di sabato  mister Sesia dovrà fare a meno di Alessandro Radi, appiedato per un turno dal giudice sportivo. All’assenza del capitano farà da contraltare il ritorno del francese Legras, che ha smaltito la distorsione al ginocchio rimediata un mese e mezzo fa nella sfida con il Cosenza ma che partirà comunque dalla panchina.

La mancanza di un centrale di difesa costringerà il Barletta ad abbandonare quel 3-5-2 su cui aveva puntato contro Casertana e Matera. Un modulo che se da un lato ha sacrificato in parte le preferenze di Floriano, dall’altro ha consentito la crescita dell’esterno Meola, decisamente a suo agio nella posizione di tornante destro, e di Venitucci, più abituato a giocare da mezzala piuttosto che da esterno offensivo.

Barletta vs. Matera (145)

Danti in azione contro il Matera

Si potrebbe così tornare alla difesa a quattro: più precisamente a quel 4-3-3 dalle caratteristiche mutevoli in attacco, a seconda delle diverse esigenze che richiederà la partita. Sesia potrebbe scegliere un tridente puro, con un centravanti di ruolo (uno tra Fall e Biancolino), Floriano e Venitucci sulle fasce. In alternativa non è escluso un ritorno al “falso nove”, così come già visto con il Benevento. Una soluzione che prevede Venitucci nel ruolo di attaccante centrale mobile, con Floriano e Fall sulle fasce. Entrambe le ipotesi prevedono forzatamente il ritorno di uno tra Quadri e Branzani nel centrocampo titolare.

 

Non va però dimenticata la possibilità di un impiego dal primo minuto di Danti, che nell’occasione potrebbe ricoprire il ruolo di esterno destro consentendo a Venitucci di arretrare a centrocampo. Un’ipotesi al momento marginale poichè troppo squilibrata in avanti. Sesia ha ancora 48h per scegliere la migliore carta dal mazzo per interrompere la striscia negativa di quattro sconfitte consecutive.

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Titolo

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse