Barletta, conferenza prepartita di Perpignano Il presidente del Barletta traccia un primo bilancio sulla sua esperienza a Barletta

Barletta, conferenza prepartita di Perpignano <small class="subtitle">Il presidente del Barletta traccia un primo bilancio sulla sua esperienza a Barletta</small>

BILANCIO PROVVISORIO – “La squadra è attualmente in linea con gli obiettivi della società. Vogliamo salvarci, anche all’ultima giornata, evitando i playout. All’esterno ci sono grandi intenditori di calcio, che sono pseudo-giornalisti. Ho un mio modo di gestire le squadre ed un modo personale di fare il presidente. Questa è casa mia e la gestisco a modo mio. I risultati li vedremo a fine anno: in questo mondo ci rimetto danaro. I tifosi, al contrario, mi stanno dimostrando affetto e vicinanza”.

TRASFERTE IN GIORNATA – “Non sono d’accordo con la critica relativa alle trasferte con partenza in giornata. La peggiore partita l’abbiamo fatta con la Lupa Roma, quando siamo andati a Roma qualche giorno prima. Ho massima stima nei confronti del Mister Sesia e non è una fiducia a tempo. Le questioni riguardanti l’aspetto tecnico le concordiamo assieme: il nostro scopo non è il risparmio economico. Questa squadra non fa minutaggio ed è una tra le più vecchie del campionato: questo fa capire che il risparmio economico non è una nostra priorità. Qui ci sono calciatori per la maggior parte di proprietà del Barletta. Questa sera affronteremo il Matera. Si tratta di una buona squadra e spero che stasera riusciremo a batterla”.

Zerodue Mini Wide

SETTORE GIOVANILE – “Il settore giovanile è a Ruvo. Ho visto molte partite della Berretti e dei Giovanissimi. Coi ragazzi della Berretti ci siamo anche giocati una pizza nel caso in cui avessero vinto il derby ed ho dovuto pagarla loro. Gli stipendi sono tutti in regola:  le penalizzazioni stanno cominciando ad arrivare e ci fanno anche comodo per la classifica. Il Barletta ha a libro paga un direttore sportivo, Gabriele Martino, che costa ben più di due centravanti del Lecce. Forse ci manca l’attaccante, abbiamo preso Danti e spero ci possa dare una mano. Col Matera dobbiamo giocarcela alla pari: poi ci aspettano quattro partite alla nostra portata. Sapevo sarebbero arrivati i momenti duri e non mi sono illuso dopo le prime giornate.

RAPPORTO ATTUALE CON TATO‘ – ” Ci sono alcune situazioni con Tatò che vanno ancora limate. Si sono create situazioni negative per la società attuale, che non voglio pensare che siano volute. C’è stata solo qualche piccola incomprensione. Sono contento della tifoseria, non mi aspettavo di vedere i fuochi d’artificio allo stadio”.

Bellino Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Zerodue Top Boss

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Zerodue Mini Wide
Zerodue Mini Wide
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini