Show Barletta, Cosenza ko 3-0 Branzani apre, Floriano e Radi chiudono i conti nella ripresa

Show Barletta, Cosenza ko 3-0 <small class="subtitle">Branzani apre, Floriano e Radi chiudono i conti nella ripresa</small>

Se il derby perso al Via del Mare ha affievolito il morale, la vittoria di oggi infonde consapevolezza e fiducia nei mezzi del Barletta. Il Cosenza cede 3-0 tra le mura biancorosse: le firme sono di Branzani, Floriano e Radi.

Cielo plumbeo e discreta affluenza al Puttilli. Moduli speculari per i due tecnici: Sesia lancia l’ex Biancolino dal primo minuto, con Fall che si accomoda in panchina. Fuori anche Branzani, sostituito da De Rose. Cappellacci conferma lo scacchiere annunciato alla vigilia, Mosciaro e il baby Fornito pronti a subentrare.  Nonostante i cambi tattici, la fase di studio si protrae fino al 22′: l’infortunio di Legras consegna a Branzani un’opportunità da quasi titolare e a metà frazione sfrutta un cross di Cortellini per siglare il vantaggio biancorosso. L’azione del gol rimane l’unica degna di nota nella prima frazione, nonostante diverse verticalizzazioni per Biancolino. Il Cosenza, invece, si limita a farsi notare su calcio piazzato.

Brainwave Mini Wide Post

Ripresa senza cambi. Passano novanta secondi e Branzani ha l’occasione del raddoppio su cross arretrato di Floriano, ma il centrocampista cicca il pallone. Lo stesso esterno sinistro gira debolmente verso Ravaglia, che blocca a terra. Sul capovolgimento di fronte è Criaco a creare il primo pericolo alla difesa biancorossa, ma Liverani compie una prodezza volando verso il palo sinistro. La partita si accende, i calabresi alzano i ritmi e il Barletta fa lo stesso: l’accelerazione decisiva è di Floriano, che scatta su lancio di Stendardo e batte Ravaglia in uscita. La partita si chiuderebbe qui, nonostante le timide folate cosentine, ma un contropiede a due minuti dalla fine permette al Barletta di calare il tris: Ravaglia atterra Floriano, rosso diretto e Radi trasforma il penalty spiazzando Corsi.

Finisce 3-0 dopo la passerella di cinque minuti di recupero. I biancorossi dimenticano la sconnfitta di Lecce e liquidano il Cosenza con un risultato che mancava da troppo tempo. Adesso due trasferte consecutive a Castellammare di Stabia e Reggio Calabria.

Il tabellino

Liverani
Cortellini
Radi
Stendardo
Zammuto
De Rose
Legras
Quadri
Floriano
Biancolino
Venitucci

13′ Branzani – Legras
55′ Fall – Biancolino
78′ Regno – Zammuto

Ravaglia
Bertolucci
Magli
Blondett
Ciancio
Corsi
Criaco
Arrigoni
Calderini
Cori
Alessandro

63′ Mosciaro – Cori
68′ Sassano – Alessandro
78′ Tortolano – Criaco
Arbitro:  Carmine Di Ruberto di Nocera Inferiore
Ass.1: Pierluigi Della Vecchia di Avellino
Ass.2: Massimo Manzolillo di Sala Consilina
Marcatori: 22′ Branzani (B), 71′ Floriano (B), 89′ rig. Radi (B).
Ammoniti: Blondett (C), Fall (B), Magli (C).
Espulsi: 88′ Ravaglia
Recupero: 1′ pt, 5′ st.

Betland mini wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Top Boss Betland

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Bellino Mini Wide
Brainwave Skyscraper
Betland mini wide
Betland mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini