Reggina – Barletta, finisce a reti inviolate Primo punto in trasferta per la squadra di Sesia: ai punti meglio i biancorossi

Reggina – Barletta, finisce a reti inviolate <small class="subtitle">Primo punto in trasferta per la squadra di Sesia: ai punti meglio i biancorossi</small>

Il Barletta conquista il suo primo punto fuori casa di questa stagione pareggiando per zero a zero a Reggio Calabria. Nel turno infrasettimanale, giocato a distanza di appena tre giorni dalla sfida di Castellammare, i biancorossi scendono in campo determinati e giocano meglio degli amaranto per larghi tratti. Nella seconda frazione la Reggina colpisce una traversa ed un palo, ma la sconfitta sarebbe stata troppo dura per questo Barletta.

La cronaca. Primo tempo sostanzialmente equilibrato, anche se i biancorossi sembrano più pericolosi rispetto ai padroni di casa. La squadra pugliese si rende pericolosa per prima con Fall, che cerca la conclusione della distanza dopo dieci minuti. Il suo tantativo non conosce fortuna. L’attaccante di colore del Barletta ci riprova un quarto d’ora più tardi, sempre dalla distanza, ma il tentativo risulta senza effetto.

PROMO mini

Alla mezz’ora il Barletta si affaccia in avanti con Fall. Questi trova il pertugio giusto per Floriano, che serve Venitucci con un rasoterra. L’ala destra dei biancorossi si perde sul più bello: tenta di stoppare il pallone anziché tirare e si fa rubare il tempo. Prima del finale di tempo, c’è spazio per una giocata personale di Louzada. Il brasiliano della Reggina riparte palla al piede, supera Cortellini e va alla conclusione: non trova la porta. Ultima azione di marca amaranto. Ci pensa Insigne a crossare per Louzada, che cerca di arrivare sul pallone con la testa ma manca clamorosamente l’appuntamento con la sfera.

Nella seconda frazione continua a regnare l’equilibrio. Affondo biancorosso con De Rose, la sfera finisce a Floriano che la mette bassa in mezzo per Fall sul secondo palo. I biancorossi non si intendono e la palla finisce nella terra di nessuno. Al 58′ tocca a Louzada scaldare le mani a Liverani grazie ad un tiro centrale scoccato dal vertice sinistro dell’area di rigore.

L’occasionissima per i calabresi giunge al minuto numero 64, quando Dall’Oglio lancia Insigne. Questi scatta coi tempi giusti, riceve palla e va alla conclusione: la deviazione di Radi in scivolata è provvidenziale, perché la palla si stampa contro la traversa e viene poi bloccata dall’estremo difensore Liverani.

A dieci dalla fine, Louzada si mette in proprio e raggiunge il fondo dal settore di sinistra. Decide di andare alla conclusione, il tiro diventa pericolosissimo perché Liverani la devia e la manda sul palo. Si salva incredibilmente la formazione ospite grazie al secondo legno della partita. Finisce zero a zero a Reggio: primo punto fuori casa.

IL TABELLINO

REGGINA – BARLETTA

REGGINA (4-3-3):  Kovacsik, Di Lorenzo, Camilleri, Crescenzi, Karagounis; Armellino, Rizzo, Dall’Oglio; Insigne, Masini (45′ Viola) Louzada.
A disp.: Leone, Syku, Ungaro, Maimone, Maita, Bramucci.
All.: Francesco Cozza.

BARLETTA (4-3-3): Liverani, Regno, Stendardo, Radi, Cortellini(60′ Guarco); De Rose, Quadri (66′ Palazzolo), Branzani; Venitucci, Fall, Floriano (80′ Dell’Agnello)
A  disp.: De Martino, Zammuto, Gemignani, Dell’Agnello, Biancolino
All.: Marco Sesia

AMMONITI: Insigne, Branzani, Louzada, Cortellini, Dall’Oglio, Camilleri.

Recupero: 1’pt, 3′ st.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Bellino Mini Wide