Cosenza Calcio, lavagna tattica Nome nuovo, modulo nuovo: Cappellacci passa al 4-3-3

Cosenza Calcio, lavagna tattica <small class="subtitle">Nome nuovo, modulo nuovo: Cappellacci passa al 4-3-3</small>

Abbandonata la denominazione di “Nuova Cosenza” e tornata alla semplice “Cosenza Calcio“, la squadra calabrese si accinge a partire per Barletta. Domani pomeriggio, alle ore 17, è in programma la sfida tra i biancorossi ed i lupi calabresi.

Roberto Cappellacci, allenatore del Cosenza.

I cosentini dovranno fare a meno del terzino Sperotto. Il tecnico dei lupi dovrà fare i conti anche con la defezione del bomber De Angelis. Dopo l’opaca prestazione casalinga contro il Foggia, Mister Cappellacci dovrebbe abbandonare il 4-4-2 a causa degli scarsi risultati sul piano del gioco. Modulo prescelto dovrebbe essere il 4-3-3, col quale i cosentini sono riusciti a pareggiare in trasferta a Salerno.

PROMO mini

Tra i pali Ravaglia. Difesa a quattro con Cianci che partirà titolare come terzino destro. Al centro della difesa giocherà sicuramente Blondett, che sarà affiancato da uno tra Magli e Tedeschi. I due sono in ballottaggio e solo domani sapremo chi l’avrà spuntata. Nel ruolo di terzino sinistro dovrebbe essere confermato Bertolucci.

Cosenza(4-3-3)

RAVAGLIA
BERTOLUCCI
TEDESCHI
BLONDETT
CIANCIO
CRIACO
ARRIGONI
CORSI
CALDERINI
CORI
ALESSANDRO
calderini

Elio Calderini, doppietta col Foggia per lui.

Centrocampo a tre con Corsi, Arrigoni e Criaco. In avanti dovrebbe giocare Alessandro come ala destra, anche se potrebbero esserci chances per Tortolano. Al centro dell’attacco spazio a Cori con Calderini a sinistra. Non è escluso, peraltro, che come ala sinistra agisca sin dall’inizio il capitano Mosciaro. Questi non ha ben digerito la panchina delle prime due giornate. L’attaccante, a questo punto, potrebbe essere schierato sin dal primo istante e non solo nell’ultima ventina di minuti.

I rossoblu sono a caccia di una vittoria. Nelle prime due giornate hanno pareggiato contro Salernitana (fuori casa) e Foggia (in casa). Tre le reti all’attivo ed al passivo. Il difensore Magli ha segnato di testa alla Salernitana, mentre è servita una doppietta di Calderini per salvare i silani dalla debacle contro il Foggia. Ultimi dubbi di formazione che saranno risolti dal tecnico nelle ore precedenti il match.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Bellino Top Boss Articolo e Categorie

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini