Barletta Calcio, i retroscena delle trattative Dalle quattro operazioni concluse ai contatti nauragati, il racconto da Milano

Barletta Calcio, i retroscena delle trattative <small class="subtitle">Dalle quattro operazioni concluse ai contatti nauragati, il racconto da Milano</small>

Ore 23 in punto di lunedì 1 settembre: le stanze dell’Ata Hotel Executive si chiudono dopo un’ultima, intensa giornata di calciomercato. Il Barletta conclude la sua sessione con quattro operazioni tra entrata ed uscita, scatenando le discussioni sui social circa le operazioni condotte nelle ultime ore.

Il borsino biancorosso fa registrare un ingresso e tre discussi saluti dal pomeriggio in poi. Arriva dal Livorno il terzino destro Meola, già protagonista al Puttilli con la maglia della Paganese durante la scorsa stagione. A lasciare via Vittorio Veneto sono D’Errico, Mantovani e Maccarone. I primi due hanno rispettivamente sposato i progetti di Pro Patria e Renate, il terzo ha rescisso consensualmente il suo contratto. Tre cessioni amare, quelle di ieri, che hanno assunto un tono polemico dopo l’assenza ingiustificata durante l’allenamento mattutino.

PROMO mini

Uno degli innesti della giornata di ieri, è stato quello del baby-portiere De Mitri. L’estremo di proprietà del Bari, farà il terzo portiere e difenderà i pali della Berretti.

Più complesso il discorso relativo alla Prima Squadra, con due contatti naufragati in serata. Perpignano non ha sostituito D’Errico nonostante le proposte da Bari: a curare il caso-Partipilo è stato principalmente Delvecchio, ma l’esterno offerto dai galletti non è stato preso in particolare considerazione dal patron biancorosso.

L’ultimo capitolo non scritto del mercato in entrata porta a Francesco Nicastro, attaccante 23enne della Juve Stabia. Il tentativo disperato di un colpo last-minute, però, non è andato in porto sia per la difficoltà del trasferimento, sia per i tempi ristretti a disposizione.

Per quanto riguarda le pedine salvaguardate, invece, il neo-ripescato Vicenza ha provato a strappare il pupillo Roberto Floriano. L’esterno biancorosso, corteggiato dai veneti, non è mai stato sul mercato: lo stesso Perpignano ha confermato di aver declinato un’importante offerta dalla società che si appresta a disputare la Serie B, pur di trattenere la pedina più fondamentale di questo inizio stagionale.

Con quello che non è stato, si chiude la sessione estiva di calciomercato. Il Barletta, comunque al completo ma numericamente inferiore dopo la mancata sostituzione di D’Errico, potrebbe ricorrere al mercato degli svincolati o scegliere di conservare l’attuale parco giocatori. La piazza, intanto, continua ad esprimere opinioni variegate sul bilancio di ieri: da una parte gli insoddisfatti, dall’altra gli ottimisti.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini