Lega Pro, Macalli rinviato a giudizio per abuso d’ufficio Avrebbe bloccato senza motivo l'iscrizione del Pergocrema: rinviato a giudizio il presidente della lega Pro

Lega Pro, Macalli rinviato a giudizio per abuso d’ufficio <small class="subtitle">Avrebbe bloccato senza motivo l'iscrizione del Pergocrema: rinviato a giudizio il presidente della lega Pro</small>

Il numero uno della Lega Pro, Mario Macalli, è stato rinviato a giudizio dalla Procura di Firenze. Lo riferisce la edizione odierna del quotidiano “La Repubblica”. Il reato contestatogli è quello di “Abuso d’ufficio“. I fatti si riferiscono all’estate 2012, quando la società del Pergocrema fu dichiarata fallita.

L’accusa è di quelle gravi. “In presenza di un interesse proprio – secondo i PM- il manager si procurava un ingiusto vantaggio patrimoniale danneggiando il Pergocrema, fornendo l’indicazione agli uffici di Lega di bloccare il bonifico da 256mila euro senza alcuna giustificazione giuridica“.

Zerodue Mini Wide

Inutile sottolineare che se tale bonifico fosse stato accettato, avrebbe consentito alla società del Pergocrema di evitare il fallimento. Va sottolineato, peraltro, che Macalli aveva registrato a proprio nome il marchio “Pergocrema” prima che si verificassero i fatti, agendo in palese conflitto di interessi. Dopo il fallimento del Pergocrema, Macalli è diventato l’unico titolare di tale marchio e ne ha consentito l’utilizzo al Pizzighettone.

Ora si attendono i due o tre gradi di giudizio della magistratura penale. Lungi dal sostituirci ai giudici in questa sede, possiamo però rilevare come i vertici del calcio non stiano attraversando uno dei momenti più felici della loro storia.

Zerodue Mini Wide

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Isolaverde Post

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Betland mini wide
PROMO mini
Zerodue Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Betland mini wide