SS Barletta, la lavagna tattica In casa biancorossa tiene banco il dubbio Floriano: gioca dal primo minuto?

SS Barletta, la lavagna tattica <small class="subtitle">In casa biancorossa tiene banco il dubbio Floriano: gioca dal primo minuto?</small>

Abbandoniamo ogni chiacchiera estiva, ogni indiscrezione di mercato. È già tempo di calcio giocato, è tempo per il nostro Barletta di tuffarsi nell’avventura della Lega Pro unica con una sfida che rievoca vecchi e gloriosi ricordi. Al Puttilli si presenta per la prima di campionato il Messina di mister Grassadonia, per un match che si preannuncia carico di emozioni e che il Barletta non vuole assolutamente steccare.

Barletta-Paganese-(28)

In dubbio: l’attaccante Roberto Floriano

A tal proposito, quale Barletta affronterà i peloritani oggi alle 19.30? Nel corso del precampionato mister Sesia ha delineato una fisionomia di squadra abbastanza netta, forgiata sul 4-3-3, sul gioco rapido sulle fasce e sui cambi di gioco. Sono 19 i giocatori convocati ieri dall’allenatore piemontese, tra essi figura anche Roberto Floriano. Ed è proprio sull’attaccante più prolifico e in forma del precampionato che si concentrano le maggiori attenzioni di questo match. Reduce da un colpo subito in amichevole con il Bisceglie, la sua presenza è oggi in dubbio: verrà rischiato dal primo minuto o entrerà a partita in corso?

PROMO mini

Pochi dubbi invece per il nuovo acquisto De Rose. Per lui Sesia è pronto a riservargli il giusto spazio nel secondo tempo, conscio di dover rispettare delle gerarchie di squadra e di spogliatoio che sono andate via via cementandosi nel corso di questo mese e mezzo di preparazione.

E allora ecco l’undici titolare che con ogni probabilità affronterà il Messina.

In porta Liverani è il primo dei tre reduci della scorsa stagione ad aver conservato una maglia dal 1′. Linea a quattro difensiva composta, da destra verso sinistra, da Zammuto, Stendardo, Radi e Cortellini. L’ex Gubbio potrebbe giocare leggermente più staccato dal suo compagno di reparto, per garantire maggior copertura sulle accelerazioni di Paez. Sulle fasce Cortellini avrà maggior licenza di offendere rispetto al suo collega sulla fascia opposta. Centrocampo a tre con Quadri in cabina di regia, supportato da Branzani sul centrodestra e Legras sul centrosinistra. Per il francese il compito è quello di agire da collante con il tridente offensivo, per l’ex Andria compiti prevalentemente difensivi. In avanti il tridente offensivo sarà composto dai due esterni dai piedi invertiti Venitucci e Floriano, con Fall che dovrà fare a sportellate nel mezzo dell’area avversaria. In caso di forfait dell’ex Mantova è già pronto D’Errico ma ciò non cambia i piani tattici di Sesia: esterni alti e larghi per aprire la difesa a 3 avversaria e renderla più vulnerabile alle folate offensive dei biancorossi.

SS BARLETTA
Probabile formazione

Liverani
Cortellini
Radi
Stendardo
Zammuto
Legras
Quadri
Branzani
Floriano (D'Errico)
Fall
Venitucci
PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini