Cascella: “Settore giovanile? Valutiamo diverse opzioni” Il dg biancorosso non conferma nè smentisce, ma Ippedico rientra tra i candidati

Cascella: “Settore giovanile? Valutiamo diverse opzioni” <small class="subtitle">Il dg biancorosso non conferma nè smentisce, ma Ippedico rientra tra i candidati</small>

Sicuramente un’idea nuova, mai sperimentata nella storia del settore giovanile biancorosso, ma al momento non esattamente congeniale alla piazza, stando a quanto manifestato sui social. I baby del Barletta Calcio, che negli ultimi due anni hanno regalato numerose soddisfazioni ad un pubblico tradito dalla Prima Squadra, potrebbero essere affidati ad un responsabile esterno con un’esperienza simile già nella vicina Andria.

Il nome di tale figura è quella di Vito Ippedico, per pochi giorni anche considerato tra i candidati successori di Tatò. Già nel giro giovanile biancazzurro, l’imprenditore di Ruvo di Puglia organizzò la sua gestione delocalizzando il vivaio andriese nella sua città natale e riuscendo a far sbocciare diversi talenti che, al momento, rappresentano interessanti prospetti di squadre professionistiche.

PROMO mini

L’ambiente barlettano non sembra d’accordo con la scelta, o quantomeno l’ipotesi, di esportare nuovamente il settore giovanile fuori dalla propria città e si oppone a tale opzione, attualmente considerata dalla società di via Vittorio Veneto. Lo stesso direttore generale Davide Cascella si è esposto sulla delicata questione ai nostri microfoni, smorzando però i toni della vicenda: “Non posso confermare nè smentire, stiamo valutando diverse opzioni sull’affidamento del settore giovanile e quello di Ippedico rientra tra i nomi esaminati. L’unica cosa che posso dire con certezza è che la scelta verrà presa per il bene del Barletta Calcio“.

L’ipotesi di delocalizzazione viene smentita direttamente dal dg: “Non abbiamo intenzione di delocalizzare o addirittura svendere il nostro vivaio, abbiamo un presidente che ha lavorato per anni seguendo da vicino i ragazzi più promettenti e credo conosca la strada migliore da intraprendere. Non si concentrerà solamente sulla Prima Squadra“.

Nessun segnale su eventuali riconferme dello staff tecnico della Berretti: “Entriamo in un aspetto più tecnico, non c’è stato modo di valutare ogni sfaccettatura della questione. Più in là ci potranno essere novità, al momento abbiamo una serie di candidati responsabili da valutare attentamente“.

Ancora da definire, quindi, la squadra che dirigerà i ragazzi biancorossi. L’auspicio è che si possano ripetere, se non migliorare, gli ottimi risultati conseguiti nelle ultime due annate. La dirigenza appena insediata è chiamata a dimostrare la bontà di quanto fatto tra Piemonte e Liguria anche in riva all’Adriatico.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini