Il cuore non basta alla Cestistica: k.o. e stagione finita Vorzillo out, Onetto e Gatta in condizioni precarie, ma Ostuni la spunta solo nel finale

Il cuore non basta alla Cestistica: k.o. e stagione finita <small class="subtitle">Vorzillo out, Onetto e Gatta in condizioni precarie, ma Ostuni la spunta solo nel finale</small>

La quarta sirena del match tra Rosito Caffè Barletta Cestistica Ostuni pone fine alla stagione 2013-2014 della Nuova Cestistica Barletta, sconfitta – dopo gara uno – anche in gara due del primo turno di play off. 69-76 il punteggio con cui i brindisini avanzano alla serie di semifinale, continuando ad inseguire il traguardo della promozione in Divisione Nazionale C. Dopo un match d’andata praticamente senza storia (vittoria brindisina con 25 punti di margine), i biancorossi di coach Degni tirano fuori una maestosa prestazione di squadra davanti al pubblico del Palamarchiselli, che applaude giustamente i propri beniamini a fine gara. Nonostante il serio infortunio alla caviglia di Maurizio Vorzillo, comunque in panchina ad incitare i compagni, il mal di schiena di Onetto, Gatta non al meglio, gli ospiti chiudono i conti solo negli ultimi minuti e dopo aver subito un’insperata rimonta casalinga dal -16 fino al -1. 

L’inizio partita è di marca brindisina: Onetto appare subito condizionato al tiro dai problemi fisici e i punti latitano. A tenere in partita la Cestistica ci pensano Balducci e un monumentale Marinacci. La seconda frazione inizia sul 17-23 e fa registrare l’allungo di Ostuni, guidata dagli stessi protagonisti del primo quarto: il migliore Morici e il veloce play Marseglia. 31-41 all’intervallo; tra i biancorossi rammarico – e qualche dubbio – per una tripla appena oltre la sirena non convalidata a Balducci. Dopo l’intervallo lungo i biancorossi, costretti a rotazioni piuttosto limitate, rischiano di capitolare: gli ospiti ne approfittano e allungano con i punti del solito Morici e di un silenzioso Morena, chiudendo il periodo sul 49-65, un +16 che sembra tagliare le gambe ai padroni di casa. Ma gli ultimi dieci minuti sono per cuori forti: l’uruguaiano Onetto ritrova forze inspiegabili e sale a quota 24 punti, Degni infila altre due triple e Ostuni accusa il colpo. Tensione che sale e animi che inevitabilmente si scaldano: terzo fallo tecnico – dopo i due della terza frazione – fischiato ai barlettani, forse eccessivamente puniti dagli arbitri non sempre in pieno controllo del match, e Morena ringrazia dalla lunetta. Encomiabili i padroni di casa, che si arrampicano fino al -1 a meno di 2′ dalla fine, ma la rimonta non si concretizza: 3 palle perse nel finale, due di Degni e una di Balducci, più un errore al tiro di Onetto, permettono agli ospiti di chiudere 69-76 e conquistare il punto del 2-0. Fiato e lucidità sono venuti a mancare sul più bello, sul finire di una partita che la Cestistica ha meritato di chiudere tra gli applausi. 24 punti di Onetto, 12 di Marinacci, 15 di Degni e doppia cifra anche per Balducci (14). Per Ostuni, con la pesante assenza di Menzione, decisivi Morici (25) Morena (19).

PROMO mini

 

Tabellino Rosito Caffè Barletta:  Di Renzo 0, Degni 15, Vitobello 0, Balducci 14, Onetto 24, Marinacci 12, Rizzi n.e, Marino n.e, Auricchio 4, Gatta 0.

Tabellino Cestistica Ostuni:  Lanzillotti n.e, De Leonardis 5, Morena 19, Marseglia 14, Morici 25, Tanzarella 3, Argentiero 2, Zito n.e, Valente 0, Motta 8.

 

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini