Barletta Calcio, oggi la ripresa Nel pomeriggio si torna in campo. Nessuna novità sul fronte societario

Barletta Calcio, oggi la ripresa <small class="subtitle">Nel pomeriggio si torna in campo. Nessuna novità sul fronte societario</small>

Archiviate le festività pasquali e la triste settimana caratterizzata dalla scomparsa di Di Cosola, il Barletta torna sul terreno del Puttilli in vista di una tabella di marcia senza match domenicale. Tra cinque giorni, infatti, arriverà il 3-0 d’ufficio contro la Nocerina: biancorossi a riposo fino all’ultima di campionato.

Nel pomeriggio di oggi, mister Carrara ritroverà una squadra reduce da ben sei sconfitte consecutive, ormai priva di mordente e in attesa di concludere la stagione domenica 4 maggio, sempre in via Vittorio Veneto, contro il Grosseto. Stesse sensazioni per i tifosi barlettani, decisamente concentrati su altri scenari ben più influenti. Mentre la squadra riprende le sessioni settimanali, la partita più importantesi disputa intorno ai tavoli societari e attraverso i contatti tra Tatò ed imprenditori, locali e non.

PROMO mini

Ancora una settimana di transizione per il patron biancorosso, in cerca di acquirenti disposti a rilevare una proprietà non più sostenibile economicamente. Un club a costo zero, senza bilanci in rosso, ma comunque con una serie di contratti onerosi da rispettare, tra cui quelli di Orlandi, Martino e Mondilla. I tre protagonisti, con lo stesso presidente, della disfatta stagionale sono ancora legati al Barletta Calcio: se questi fattori rappresentano un ostacolo alla cessione della società, l’attuale numero uno dovrà farsene una ragione.

Intanto, gli sviluppi sul fronte delle cordate rimangono nulli. Sempre caldo il nome di Peppino Pavone, attualmente collaboratore dell’area tecnica della Sampdoria, che avrebbe manifestato la volontà di rilevare il club con una cordata ligure. L’ex ds biancorosso era atteso in città per le festività pasquali, ma la sua intenzione di non rilasciare dichiarazioni fino al 30 giugno mantiene serrata ogni voce su possibili risvolti.

Sugli imprenditori salentini e Pasquale Di Cosola, nonostante la spinta di una fetta di pubblico, rimane il buio. Mancano poco più di due mesi a quella scadenza che, per forza di cose, non deve essere un check-point a seguito del quale ci si potrà muovere in senso concreto, ma al contrario una data entro la quale risolvere ogni pratica per la cessione. Ne siano consapevoli acquirenti e venditori, la piazza barlettana attende novità.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Top Boss Betland

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Betland mini wide
Zerodue Mini Wide
Zerodue Mini Wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

Zerodue Mini Wide