Audace, a Bitonto un punto guadagnato Finisce 0-0, bloccata la serie di sconfitte esterne. Dischiena super, rigore parato

Audace, a Bitonto un punto guadagnato <small class="subtitle">Finisce 0-0, bloccata la serie di sconfitte esterne. Dischiena super, rigore parato</small>

Nonostante il pareggio sia giunto contro un avversario di bassa classifica, l’Audace Barletta può ritenersi soddisfatta per il punto guadagnato. Sul terreno dell’Omnia Bitonto arriva uno 0-0 prezioso sia per il pericolo scampato, sia per l’interruzione della serie negativa lontano dal Manzi-Chiapulin.

L’inizio del match rispecchia il divario in classifica. I biancorossi provano a guadagnare metri ed impensierire il portiere ospite: la prima conclusione del match arriva dai piedi di Giannella, ma non inquadra lo specchio. E’ l’unico squillo ospite nella prima parte di gara, poi salgono in cattedra i padroni di casa. Alla mezz’ora l’episodio che rischia di spaccare la partita: il Bitonto conquista un calcio di rigore e Orlino si incarica della battuta, ma Dischiena intuisce e neutralizza il penalty.

PROMO mini

Evitato il peggio, i ragazzi di Filomeno si riorganizzano e badano al sodo fino al termine del primo tempo. Ripresa più movimentata dal punto di vista disciplinare: due espulsioni in rapida successione per i padroni di casa, poi l’Audace rimane in dieci uomini ma riesce comunque a gestire il pallino del match.

I barlettani riconquistano l’inerzia della gara, ma faticano a trovare la via della conclusione. I pericoli maggiori sono targati Crudo e Binetti, ma i due attaccanti ospiti non riescono a battere Sacino. Finisce a reti inviolate con il rimpianto dei bitontini, ancora penultimi con 19 punti. L’Audace mantiene quattro lunghezze di vantaggio sulla zona playout, mentre scivola a -7 dai playoff. Domenica si torna nel fortino del Manzi-Chiapulin contro il San Giovanni Rotondo, terzultima forza del campionato.

PROMO mini
PROMO mini