L’Angolo di Lelio: “Almeno segnate i rigori” Contro L'Aquila prestazione insufficiente

L’Angolo di Lelio: “Almeno segnate i rigori” <small class="subtitle">Contro L'Aquila prestazione insufficiente</small>

Che Orlandi fosse uscito dalle simpatie della tifoseria biancorossa, lo si era capito. Un notevole passo avanti in tal senso, è stato fatto dopo le dichiarazioni di L’Aquila.Una squadra, quella barlettana, messa sotto dall’inizio alla fine, e non inganni l’episodio del rigore.

Certo, avrebbe potuto modificare la gara, ma con i “se” e con i “ma” non si va da nessuna parte. Ciò che resta, è una prestazione insufficiente, cominciata male, con il gol preso dopo pochi minuti dall’inizio del match e finita peggio. Il Barletta latita sotto l’aspetto caratteriale. E’ questo il dato allarmante che Orlandi non corregge. Non inganni il colpo di fortuna maturato contro il Frosinone. Quella partita, ha illuso.Ha fatto pronunciare a molti la parola “playoff”. Per carità, non scherziamo.Avete visto le rose delle squadre in lizza per i playoff?E allora…

PROMO mini

Non fatemi aggiungere altro…L’unica gara “decente” giocata dai ragazzi è il derby casalingo contro il Lecce. Ho letto le ultime dichiarazioni rilasciate dal Presidente Tatò. Ha dichiarato che con qualche innesto, la squadra potrebbe essere pronta per la prossima stagione.Il Presidente è ottimista. Forse con poche conferme e molti innesti…Gli unici che stanno disputando una brillante stagione sono Liverani, Di Bella e Mantovani. Sta deludendo D’Errico. Da un talento come lui, ci si attende qualcosa di più.

Resta un punto fermo da cui ripartire per la prossima stagione, alla pari dei tre sopra citati.A centrocampo, non comprendo come mai non sia stata ancora concessa una chance a Bijimine.Orlandi si ostina a schierare Legras.E lasciasse crescere in tranquillità Guglielmi.Non mi spiego le costanti esclusioni di Maccarone.

Capitolo rigori.Bisogna migliorare negli allenamenti.Perché, se a molti non fosse chiaro, l’obiettivo del calcio di rigore, è quello di buttare la palla dentrola rete.Ragazzi, avete capito?La palla non va buttata fuori.Quindi allenatevi a battere meglio questi benedetti calci di rigore.State trasformando in un incubo anche quelli.Sarebbe davvero troppo per il povero tifoso biancorosso.Da  due anni, abbiamo avuto talmente tanti incubi che a breve entreremo in analisi.

E’ una stagione angosciante, inutile girarci intorno.Lenta, agonizzante si trascina verso la fine.Non ci resta che aspettare, soffrire ogni domenica e sperare che a Giugno venga fatta chiarezza.Ho già scritto troppo e finirei per essere ripetitivo.Tanto ogni domenica, da quasi due anni, ripetiamo sempre le stesse cose.Ma fino a quando?

Forza Barletta, sempre!

Lelio Della Duchessa.

PROMO mini
PROMO mini