Barletta schiacciato dalla Salernitana Mendicino, Mancini e Gustavo: i granata ne rifilano tre ai biancorossi

Barletta schiacciato dalla Salernitana <small class="subtitle">Mendicino, Mancini e Gustavo: i granata ne rifilano tre ai biancorossi</small>

Un’autentica Batosta. Il Barletta esce sconfitto dall’Arechi per 3 a 0 ed interrompe il suo periodo d’oro. Decidono le reti messe a segno da Mendicino, Mancini e Gustavo. Non c’è stata quasi mai storia, con i barlettani che si sono resi seriamente pericolosi per la prima volta al 22′ della seconda frazione con D’Errico. Salernitana che vince meritatamente e dimostra di aver cambiato marcia dopo l’arrivo del tecnico Gregucci.

Orlandi schiera il 4-2-3-1 e si affida a Zìgon e Cicerelli per cercare di scardinare le maglie della difesa salernitana. Barletta che parte col piglio giusto e che si difende con ordine. Non ci sono tiri in porta da parte delle due formazioni. I biancorossi calano alla mezz’ora della prima frazione, quando il forcing dei padroni di casa diventa asfissiante e al minuto 36′ i campani passano in vantaggio.

PROMO mini

Gustavo combina con Mancini, entra in area di rigore e chiude la triangolazione depositando la sfera in rete col sinistro. Barletta che accusa il colpo, ma che alla lunga cerca di rimettere la testa fuori dal guscio costringendo i salernitani a difendersi. Non serve a nulla, perchè il primo tempo si chiude sull’uno a zero per i granata.

La seconda frazione comincia sotto i peggiori auspici per il Barletta. Trascorrono appena sei minuti e Mancini sigla la marcatura del raddoppio. Foggia colpisce il palo, la sfera torna in campo e Mancini ribadisce in rete. Sembra fatta per la Salernitana, che si limita ad amministrare. A nulla servono i cambi di Orlandi, che in avvio di ripresa inserisce Ganz e, dopo qualche minuto, anche La Mantia stravolgendo l’attacco iniziale.

La partita si fa in salita per i biancorossi e la Salernitana trova addirittura la terza rete. Foggia invita Gustavo a sedersi al banchetto del gol servendolo in profondità. Gustavo non si lascia scappare l’occasione e scatta coi tempi giusti depositando la sfera nel sacco con un sontuoso pallonetto.

La gara è virtualmente chiusa. Il Barletta, però, potrebbe riaprirla grazie ad un calcio di rigore accordato per un fallo di mani in area commesso da Scalise. La Mantia si presenta sul dischetto ed apre il piattone: l’estremo difensore granata para e salva il punteggio.

Nel finale di gara c’è spazio per una espulsione agli indirizzi del giovanissimo Guglielmi per fallo da ultimo uomo su Fofanà. Barletta che dovrà lavorare sodo dopo questa sconfitta. Squadra ridimensionata, anche se l’avversario non era certo tra i più semplici.

 

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini