Il Brasilea Barletta ci crede e scatta la rimonta Battuta la capolista Aquile Molfetta

Il Brasilea Barletta ci crede e scatta la rimonta <small class="subtitle">Battuta la capolista Aquile Molfetta</small>

Sabato 11 gennaio al PalaDisfida di Barletta è andata in scena la penultima giornata del girone di andata del campionato di Serie C2 girone A di calcio a 5.

Il Brasilea Barletta interrompe la striscia positiva di 8 vittorie consecutive della compagine molfettese, primi della classe, con una prestazione di tenacia e orgoglio, rimontando tre reti nel secondo tempo e fissando il punteggio sul 5-4. Un risultato importantissimo per l’organico guidato dal tecnico Michele Bizzoca che grazie alla terza vittoria consecutiva accorcia la classifica di testa e approfitta del passo falso del Garganus, sconfitto dalla Diaz, per occupare in concomitanza con quest’ultima la quarta piazza del girone A.

PROMO mini

Partita subito dai ritmi altissimi, dove il Brasilea cerca di gestire il possesso palla sin da subito per non concedere spazio agli avversari, ma è un tiro dalla distanza di Ceci che sorprende l’estremo difensore barlettano e porta il Molfetta in vantaggio 1-0. Punteggio mai al sicuro e infatti il pareggio arriva poco dopo grazie al preciso tiro di Cappai che centra l’angolino basso della porta per l’ 1-1 momentaneo. Il Molfetta prova a interrompere le azioni manovrate del Brasilea e in ripartenza si riporta in vantaggio con Toma e con un tiro libero, per sesto fallo, trasformato da Mongelli, prima di dover  subire ancora una volta la rete del 2-3 di Cappai su punizione che sembra ridare vigore ai compagni.

Il secondo tempo inizia come il primo, ritmi alti per entrambe le squadre, denotazione dell’ottima condizione fisica e atletica, e unico bersaglio le porte difese da Vino (Brasilea) e Volpe (Molfetta).

Il Barletta vuole onorare il pubblico di casa e spinge sull’acceleratore ma ancora una volta Toma per  le Aquile deposita la palla in rete per il momentaneo 4-2 ospite. L’allenatore del Molfetta Di Chiano intravede già un’altra vittoria, ma la festa viene rovinata a suon di gol da un Brasilea Barletta mai domo, prima con il rigore trasformato da Spinosa e poi con Guerra che dopo un’ottima azione corale deposita in rete con un tocco ravvicinato per il momentaneo pareggio.

È un Brasilea che sulle ali dell’entusiasmo spinge molto in cerca dei 3 punti e si espone alle ripartenze molfettesi, ma la difesa regge e l’attacco punge, fino a siglare la rete del sorpasso nel primo dei quattro minuti di recupero con Lacavalla che dopo numerose occasioni neutralizzate dal portiere ospite mette dentro il 5-4 con una zampata decisiva. Finale al cardiopalma con il Molfetta che inserisce il portiere di movimento e tanta disperatamente il tutto per tutto, ma il Brasilea difende in maniera eccellente e sciupa due occasioni dalla distanza a porta sguarnita negli ultimi secondi del match, ma poco importa.

Finisce 5-4 per un determinato e volenteroso Brasilea Barletta, che adesso comincia seriamente a credere nella rimonta verso la zona altissima della classifica. Gioia e soddisfazione sui volti di mister Bizzoca e squadra che però non devono deconcentrarsi in vista della trasferta di sabato prossimo in casa del Garganus.

BRASILEA BARLETTA – AQUILE MOLFETTA 5-4  (2-3 p.t.) 

Brasilea Barletta: Carella, Doronzo, Bizzoca, Guerra, Spinosa, Cappai, Musti, Stella, Lacavalla, Ricco, Magliocca, Vino. All. Bizzoca

Aquile Molfetta: Volpe, Toma, Minervini, Scardigno, Giancola, Ceci, Cirillo, Valente Maurizio, Valente Nicola, Gadaleta, Mongelli, Belsito.   All. Di Chiano

Arbitro: Sig. D’Argento della sez. di Bari

MarcatoriCeci (AQ), Cappai (BB), Toma (AQ), Mongelli (AQ), Cappai (BB);  Toma (AQ),Spinosa rig. (BB), Guerra (BB), Lacavalla (BB)

Ammoniti: Guerra, Cappai (BB) Volpe (AQ)

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini