Barletta C5, a Giovinazzo per la scossa Bloccata la serie di sconfitte, ma biancorossi sempre ultimi

Barletta C5, a Giovinazzo per la scossa <small class="subtitle">Bloccata la serie di sconfitte, ma biancorossi sempre ultimi</small>

Il pareggio contro il Real Team Matera ha lasciato un leggero amaro in bocca, ma il Barletta C5 può dirsi soddisfatto per aver interrotto la striscia di sette sconfitte consecutive. La trasferta di Giovinazzo può quindi essere affrontata con maggiore fiducia.

Contro i biancoverdi, settimi in classifica davanti alla Futsal, i ragazzi di mister Dibenedetto dovranno sfoderare una prova di spessore. La vittoria del PalaDolmen contro il Bisceglie ha restituito consapevolezza nei mezzi dei baresi, capaci di sconfiggere 2-1 i forti nerazzurri. Lo spirito visto contro Matera, però, è sicuramente il punto di partenza per la dura trasferta di domani.

Il tecnico barlettano, ex della partita con Giuseppe Calamita, cercherà di ripartire dal punto conquistato contro i lucani, evitando le frequenti disattenzioni difensive che spesso hanno condizionato le prestazioni dei biancorossi. La vittoria in campionato manca dalla prima giornata, proprio sul campo del Matera: la sfida di Giovinazzo va affrontata in ottica risalita, sfruttando il momento negativo di Modugno e Venafro.

Il Giovinazzo, dal canto suo, dovrà rinunciare a Lasorsa e Binetti, ma rimane ugualmente la squadra ostica che nel girone d’andata ha battuto entrambe le barlettane. Il match contro i ragazzi di Pazienza parte domani alle 16.