Rimontata la capolista, il Barletta vince 2-1 Ilari e La Mantia nella ripresa, Orlandi azzecca i cambi

Rimontata la capolista, il Barletta vince 2-1 <small class="subtitle">Ilari e La Mantia nella ripresa, Orlandi azzecca i cambi</small>

Una gioia grandissima squarcia il grigiore di una stagione che fin qui aveva regalato quasi esclusivamente delusioni. Il Barletta batte il  Frosinone in rimonta e consegna la vetta della classifica nelle mani del Perugia. Vantaggio ospite con un gol di Blanchard, nella ripresa rimonta biancorossa con Ilari e il rientrante La Mantia, che sigla il secondo successo casalingo consecutivo allo scadere dei 90′: Orlandi azzecca i cambi.

Cielo plumbeo sul Puttilli, presenza sugli spalti discreta nonostante il gran freddo. Orlandi cambia le carte in tavola e schiera un 3-4-3 con Cicerelli, Zigon e D’Errico tridente avanzato. Guglielmi ancora titolare, Ilari si accomoda in panca. Stellone conferma lo schieramento annunciato alla vigilia, con il solo Frabotta al posto di Matteo Ciofani rispetto a domenica scorsa.

Prime fasi del gioco già frenetiche, il Frosinone si fa vedere dalle parti di Liverani con due azioni in mischia da calcio d’angolo. Il Barletta prova a rispondere velocemente con D’Errico, ma lo spunto sulla corsia destra non porta agli effetti sperati. All’undicesimo Ciofani prova ad impensierire il portiere di casa, che però blocca in due tempi. Risponde ancora D’Errico con un’incursione laterale, ma il destro in corsa termina sull’esterno della rete. Impreciso anche Curiale su punizione dal limite.

Al 17′ è già polemica: Ciofani, imbeccato dalla destra, si divora un gol davanti a Liverani, che nel respingere rimane a terra per una pallonata. Sulla ribattuta sbaglia anche Curiale, poi Soddimo insacca con il numero uno biancorosso a terra. Piscopo non convalida e fa ripartire l’azione all’insegna del fair play. I ciociari fanno leva soltanto sulle palle inattive, i biancorossi provano a ripartire ma fanno fatica. Al 32′ un cross di Frabotta dalla destra attraversa tutta l’area di rigore, Ciofani devia sul fondo.

Dopo un tempo in attacco, il Frosinone passa: mischia al limite dell’area dalla quale sbuca Blanchard. Il centrale ciociaro parte sulla linea del fuorigioco e batte Liverani con un tocco in allungo. Al 39′ il Barletta è in svantaggio, ma la reazione non arriva. Il primo tempo si chiude dopo due minuti di recupero senza altri scossoni.

Ripresa che comincia su ritmi blandi, ma sempre con gli ospiti all’attacco. Al quarto d’ora Crivello abbatte Cane e guadagna anzitempo gli spogliatoi per doppia ammonizione ma sono gli ospiti a reagire al 65′ con uno scavetto di Ciofani che attraversa l’area piccola. Dopo tre minuti Orlandi inserisce Ilari per Guglielmi  e passa al 4-2-3-1: è la mossa giusta perchè dopo pochi minuti il nuovo entrato raccoglie immediatamente un cross di Cascione e batte Zappino da pochi metri.

Padroni di casa più intraprendenti grazie a D’Errico, che al 78′ prova un destro dalla distanza che termina di poco alto. Fa il suo ingresso anche La Mantia, al rientro dopo uno stop di quattro mesi. I biancorossi vogliono l’intera posta in palio. All’86’ Zappino deve smanacciare una punizione insidiosa di Mantovani, poi è Ilari a fallire un tocco davanti al portiere ciociaro. E’ il preludio al gol: D’Errico affonda e serve La Mantia che infila Zappino di testa. Il Puttilli è in delirio. Il forcing del Frosinone non frutta il pareggio: il Barletta, dopo l’Ascoli, batte anche l’ex capolista e archivia il secondo successo casalingo consecutivo, salendo a quota 18 punti. Domenica trasferta a Salerno, poi il derby col Lecce. La stagione ora può prendere un’altra piega.

Il tabellino

Liverani
Di Bella
Camilleri
Guglielmi
Cascione
Mantovani
Legras
Cane
Cicerelli
Zigon
D'Errico

68′ Ilari – Guglielmi
82′ La Mantia – Cicerelli
86′ Branzani – Zigon

Zappino
Crivello
Russo
Blanchard
Frabotta
Soddimo
Frara
Carrus
Paganini
Ciofani
Curiale

64′ Bertoncini – Soddimo
81′ Gessa – Frara
87′ Carlini – Frabotta

Arbitro: Fabio Piscopo di Imperia
Ass.1: Tarcisio Villa di Rimini
Ass.2: Walther Colì di Bologna

Marcatori: 39′ Blanchard (F), 70′ Ilari (B), 90′ La Mantia (B).

Ammoniti: D’Errico (B), Frara (F), Crivello (F), Cane (B).

Espulsi: 60′ Crivello (F) per doppia ammonizione.

Recupero: 2′ pt, 3′ st.

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Digitalab Home

Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

Free Tour mini wide

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse