Lavagna tattica, Frosinone Calcio Solo un cambio rispetto alla vittoria contro il Catanzaro

Lavagna tattica, Frosinone Calcio <small class="subtitle">Solo un cambio rispetto alla vittoria contro il Catanzaro</small>

Domenica complicata per il Barletta che, oltre alle numerose problematiche che si susseguono da diverse settimane, dovrà affrontare anche il fattore capolista. Al Puttilli arriva il Frosinone, momentaneamente scavalcato in vetta dal Perugia, vittorioso 3-2 sul Grosseto nell’anticipo di ieri.

Ieri pomeriggio, il tecnico dei ciociari Roberto Stellone ha diramato i convocati per la trasferta di domani. Contro i biancorossi saranno certamente assenti Gori, Cesaretti e Matteo Ciofani. Proprio quest’ultimo comporta l’unica novità rispetto alla formazione di domenica scorsa: il terzino destro sarà assente per un affaticamento muscolare, ma l’allenatore giallo-azzurro ha già la soluzione in tasca.

PROMO mini

Lo schieramento di partenza sarà un classico 4-4-2 che potrà contare su due esterni di centrocampo molto incisivi. Stellone potrà sfruttare il dinamismo delle corsie laterali per cambiare modulo a seconda delle situazioni a partita in corso. Tra i pali confermato Zappino, davanti a lui la coppia difensiva composta da Blanchard e Russo. Entrambi possono contare su un ottimo stacco aereo e il Barletta ne sa qualcosa: il primo dei due centrali ha deciso la sfida di Salò nel marzo 2012. Sugli esterni, Crivello si posizionerà sulla sinistra e Frabotta sostituirà Matteo Ciofani sul versante opposto.

Centrocampo a quattro, con il tandem della mediana ricco di quantità e qualità. Frara e Carrus saranno a presidio della difesa, gestendo il possesso ed imbastendo la manovra offensiva. La notevole esperienza dei due centrocampisti è probabilmente l’arma in più del Frosinone, che potrebbe creare non pochi grattacapi alla coppia biancorossa LegrasMantovani. Sulla sinistra ci sarà Soddimo, a destra un Paganini in ottima forma anche grazie al gol siglato contro il Catanzaro.

Coppia d’attacco letale: Daniel Ciofani e Davis Curiale hanno siglato 18 gol in due e rappresentano la seconda coppia più prolifica del torneo. Solo Arrighini e Grassi del Pontedera sono a quota 19, mentre Eusepi e Mazzeo del Perugia sono fermi, si fa per dire, a 17. Numeri impressionanti, che però fanno il paio con la difesa biancorossa: Di Bella e compagni hanno la nona difesa meno battuta del torneo con 20 reti al passivo. Impresa comunque ardua, quella di domani, visto che di fronte ci sarà il miglior attacco del campionato. Il campo, come sempre, sarà giudice sovrano e premierà una statistica rispetto all’altra.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini