Caso-Allegretti, prepartita rovente? La piazza ancora scagliata contro la dirigenza. Reazioni col Frosinone?

Caso-Allegretti, prepartita rovente? <small class="subtitle">La piazza ancora scagliata contro la dirigenza. Reazioni col Frosinone?</small>

E’ il day-after, il momento delle riflessioni dopo il momento più delicato della stagione. Riccardo Allegretti è ufficialmente un calciatore del Monza, portando a termine un rapporto con il Barletta durato oltre un anno, nonostante le numerose polemiche con la dirigenza nate ad inizio stagione.

L’intervista rilasciata nella giornata di ieri ha evidenziato lo stretto legame che si è creato tra il regista milanese e i tifosi biancorossi, sempre al suo fianco nella vicenda che ha monopolizzato l’attenzione negli ultimi mesi. Dall’altra parte, però, il giocatore non ha nascosto il malumore per la conclusione della sua esperienza in via Vittorio Veneto. La voglia di creare qualcosa di stabile in città si è scontrata con situazioni controverse, tanto insostenibili da giungere al trasferimento nella sua Lombardia.

PROMO mini

Allegretti scende così in Seconda Divisione, ma probabilmente avrebbe fatto comodo a molti club di categoria superiore. Un epilogo che scatena le reazioni dei tifosi, ormai costretti a rassegnarsi alla realtà e pronti ad esternare il proprio malcontento nei confronti di quelli che, ormai da tempo, sarebbero i principali artefici dell’attuale status del Barletta.

Dopo le contestazioni nate a dicembre e rinnovate ad ogni partita casalinga, la sfida di domani contro il Frosinone rischia di avere il proprio apice. Se la presenza di Tatò è costantemente in dubbio, vista la sua assenza nonostante il ritorno in città, quella del dg Martino dovrebbe essere più che confermata. Il dirigente calabrese, contestato anche durante il test contro il Bari, sarà nuovamente protagonista delle critiche della tifoseria, che adesso può avvalersi anche della perdita del proprio capitano.

Come avviene da parecchie settimane, non sarà la partita con il Frosinone a destare l’attenzione dell’ambiente. La capolista del girone B, momentaneamente scavalcata dal Perugia (3-2 al Grosseto nell’anticipo di ieri, ndr), potrebbe avere vita facile e potrebbe approfittare dell’ennesima situazione pesante attesa al Puttilli. L’auspicio, ovviamente, è quello di una reazione positiva da parte dei biancorossi.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini