Barletta Calcio, si riparte dai soliti noti Tatò al rientro, Martino a Milano e i rebus tra squadra e mercato

Barletta Calcio, si riparte dai soliti noti <small class="subtitle">Tatò al rientro, Martino a Milano e i rebus tra squadra e mercato</small>

La sconfitta di Pisa è stata la naturale conseguenza dopo quattro pareggi con poche luci. Adesso il Barletta deve ripartire dalle sue pedine più rappresentative per programmare i restanti cinque mesi di campionato, ma anche un futuro sempre nebuloso.

Stando alla posizione di classifica e alla formula imposta dalla Lega, gli obiettivi di campionato rappresentano ormai una chimera. Il club di via Vittorio Veneto, però, ha l’obbligo di rispettare gli impegni e tentare una sterzata dopo un girone d’andata disastroso, quantomeno per onorare una stagione deludente sotto ogni aspettativa e chiudere con un bilancio dignitoso. A tal proposito va interpretato il rientro di Roberto Tatò, previsto per la giornata di ieri: il patron biancorosso, alle battute finali della sua gestione, vorrà schiodarsi dal banco degli imputati o si affiderà al corso degli eventi, lasciando immutata la posizione della tifoseria nei suoi confronti?

PROMO mini

Ciò che invece può cambiare con maggiore difficoltà, per usare un eufemismo, è il pensiero della piazza circa l’operato del dg Martino. Con l’apertura del mercato di quasi una settimana fa, il dirigente calabrese è approdato a Milano per discutere di alcune situazioni contrattuali. Stando alle ultime voci relative alla sessione invernale, ci sarebbero anche alcuni nomi in entrata: si è partiti da Campagna per arrivare a Scialpi, passando per Partipilo e Mazzotta. Giocatori che costringono l’ambiente barlettano a fare di necessità virtù, considerando i programmi di valorizzazione e contributi federali imbastiti dal club.

In tutto questo giro di rumors, continua a rimanere in piedi la questione Allegretti. Il capitano biancorosso, che continua ad allenarsi a parte con Romeo, non ha ancora sbrogliato la matassa e attende di incontrare il suo procuratore a Barletta. Secondo le indiscrezioni di inizio settimana, Zavaglia starebbe aspettando alcuni giorni prima di arrivare in città e fare il punto della situazione. Che il suo approdo coincida con il rientro di Tatò e la partenza di Martino, in linea con le voci di screzi ancora in corso tra il regista milanese e il direttore generale?

Tra rientri, partenze e voci di mercato, domenica arriva l’Ascoli. Una squadra che si appresta a fare i conti con il fallimento societario, nella speranza di ripartire dalla miglior categoria possibile: il Barletta, almeno contro gli ormai rassegnati marchigiani, proverà a reagire dopo il ko di Pisa? Il campo sarà il giudice sovrano.

PROMO mini

Contattaci su Whatsapp!


whatsappbutton+ 39 392 5981658


Resta sempre aggiornato sulla tua squadra del cuore

Inserisci Nome e Cognome

Inserisci la tua E-mail

 

 

PROMO mini
PROMO mini
PROMO mini

Le Ultime

Le Gallery Biancorosse

PROMO mini